Bibbbitone alle fragole.

Il primo che tira fuori la parola smoothie finisce insieme a quelli del Comfort food, della quiche e del sugo di pomodoro vegetariano.

tumblr_p7k40kdb9p1qfirg5o2_r3_540

Laura ti vede quando dici certe stronzate.

Il Kaiju, che è una creatura concreta e pragmatica, ti invita a chiamare i beveroni di frutta Bibbbitoni, usando più B possibili.
Quindi sì, hai capito bene: anche oggi un’idea per la merenda da papparsi davanti a One, Four e Five (ma pure ad Ambrogio, che ce lo dimentichiamo sempre).

tumblr_oqo09krgaq1vss02yo1_500

Eh.

Per preparare due bibbbitoni alla fragola hai bisogno di:

  • 200 grammi di fragole;
  • 125 grammi di yogurt greco bianco. Io ho usato il Fage, quello coi grassi;
  • 8 mandorle;
  • 100 grammi di latte;
  • un po’ di zucchero.

Adesso non fa caldo e vanno benissimo gli ingredienti freddi da frigo (fragole a parte, perché la frutta è quasi sempre più buona a temperatura ambiente). Più in là magari aggiungi dei cubetti di ghiaccio al beverone, proprio nella fase del tritamento.

Go, go, go!

Intanto ti presento lo yogurt bianco Fage.

tumblr_p7n07gnp1t1r0awsqo3_1280

Quello coi grassi.

Comincia spaccando le mandorle.

tumblr_p7n07gnp1t1r0awsqo1_1280

In un contenitore in cui puoi usare il mixer ad immersione, caccia dentro le fragole intere (senza il ciuffetto d’erba, mi raccomando) e le mandorle.

tumblr_p7n07gnp1t1r0awsqo2_1280

Versa anche i 100 grammi di latte e i 125 di yogurt bianco.

tumblr_p7n07gnp1t1r0awsqo4_1280

Trita tutto con il mixer ad immersione, fino ad ottenere il tuo bibbbitone rosa.

tumblr_p7n07gnp1t1r0awsqo5_1280

Adesso ti tocca assaggiare e, se le fragole non dovessero essere abbastanza dolci, aggiungi dello zucchero. Non posso darti una dose precisa, dipende dalle fragole. Io ne ho messi circa 3 cucchiai, ma non li ho pesati, mi dispiace.

Versa tutto in un bicchiere e, se hai delle fragole avanzate, puoi tagliarle a pezzetti e mettercele sopra.
Accompagna tutto con merendine ed altre robe zuccherose.

mago-galbusera-copertina

Bibbbitoni, biscotti e tanta inquietudine. La merenda dei bimbi anni ottanta.

Ecco qui il mio piattino:

tumblr_p7n07gnp1t1r0awsqo6_1280

La crostatina al cioccolato ♥

Ciao e buona merenda!

Yogurt con dentro tuttecose, ideale per una merenda davanti a Capitan Planet.

Per fortuna che esiste la merenda, perché il risultato delle sperimentazioni per cena sta oscillando tra ora mi mangio stammmerda e l’arrendersi a troppa nefandezza, scongelando pizze immonde che dimorano nel freezer.

tumblr_p76b34cy661tbcweeo1_400

Ecco cosa farei a tante cuochine dell’internet maledette.

Però prima del Go, go, go, volevo renderti partecipe di questo quesito interessantissimo, che non mi ha fatto dormire negli ultimi due giorni.

Pronta?
Ecco:

30530806_2016419171721141_6045468078903394304_n

Ed il quesito è: perché manca l’opzione Sai il cazzo che mi frega?

Sì, forse la mia è antipatia gratuita. Ma sono del tutto stanca di questi blog di cucina del menga che han deciso che tutto deve essere vegetariano (pure se stai cucinando una innocua pasta col pomodoro) o vegano o senza lattosio. Sono stanca dell’atteggiamento delle cuochine che si credono tutte Martha Stewart o giù di lì, che se le nomini su facebook o twitter perché per una volta la ricetta non si è rivelata la solita chiavica allucinante ti rispondono con un Continua a seguirmi! E grazie a mia mamma, a Spielberg e spero che il mio blog risolva la fame nel mondo! 

Ma vaffanculo, veramente. Non le sopporto più.

tumblr_mvhn7odwzc1rbrhnko1_500

Sì, hai capito bene: è un post di vaffanculo, questo.

Quindi non linkerò più nessuno, a meno che non riesca a trovare persone decenti, dietro all’elenco degli ingredienti ed ai vari procedimenti culinari.

Oh, quando uno si rompe il cazzo, si rompe il cazzo.

Detto questo Go, go, go! con la merendina da fare davanti a Capitan Planet.

tumblr_oxptldhyj11ramnmyo2_500

Sigla!

Per preparare una ciotola di yogurt con dentro tuttecose, per una sola persona, hai bisogno di:

  • uno yogurt greco. Io uso quello Fage con i grassi, che pesa 170 grammi;
  • frutta di stagione. Ho usato mezza banana abbondante, un po’ di fragole ed un kiwi;
  • un cucchiaino e mezzo di miele. Ti consiglio quello di castagno, che è meno dolce del millefiori;
  • una decina di grammi di semi di zucca o di girasole. Puoi ometterli, però ci stan bene;
  • 10 grammi di nocciole tritate;
  • 30 grammi di frutta mista secca;
  • 30 grammi di orzo soffiato. Puoi ovviamente sostituirlo con quello che ti pare, anche i Rice Krispies o addirittura i Coco Pops.

P.S. La ricetta l’ho presa da MangiaSenzaPancia. Sì, non dovevo più linkare nessuno, ma a me questo blog piace. Ed è pieno di consigli per stare in forma, che non guasta mai.

Prendi tuttecose e mettile sul tavolo. Prendi anche un tagliere, un paio di cucchiaini, un coltello, magari pure una forchetta. Ed una ciotola dove mangiare. Pure la bilancia, che devi pesare la roba.

tumblr_p77rou0wn21r0awsqo1_1280

Versa nella ciotola lo yogurt ed il miele.

tumblr_p77rou0wn21r0awsqo2_1280

Mescola bene.

tumblr_p77rou0wn21r0awsqo3_1280

Indecisa tra l’usare la forchetta o il cucchiaino. Dilemmi da chef.

Taglia la frutta a pezzetti piccoli.
Sguscia le nocciole e tritale con un coltello. Non a pezzi piccolissimi.

Ora possiamo unire tutto. Un po’ di frutta secca:

tumblr_p77rou0wn21r0awsqo4_1280

L’orzo soffiato:

tumblr_p77rou0wn21r0awsqo5_1280

Infine la frutta:

tumblr_p77rou0wn21r0awsqo6_1280

Mescola tutto quanto ed ammira la bellezza:

tumblr_p77rou0wn21r0awsqo7_1280

Una vera bomba. Ero reduce da una sessione fin troppo lunga di palestra e questa roba mi ha rimesso al mondo.

Ciao e buona merenda!

tumblr_menetpyxwz1r72ht7o1_500

Fai come Gohan. Scegli il cibo.