Secondi

La feta piccante al forno del draghetto Grisù.

Se potessi viaggiare nel tempo avrei parecchie cose da dire alla vecchia Pizzakaiju.

tumblr_o22khufwtv1tbcweeo1_400
E non sarebbero cose carine.

Le informazioni utili scritte qui sopra e che si sono poi rivelate sonore stronzate sono innumerevoli: imparare a cucinare è un processo infinito e lento ed i miei metodi di preparazione sono così cambiati che mi ritrovo a modificare vecchi post bestemmiando ed insultandomi senza sosta.

tumblr_ov1xrxqs991tlsda4o1_500
No, caro Pippo, io non sopporto manco la mia.

Tutto questo per dirti che la feta è ormai uno dei miei formaggi preferiti, insieme alla mozzarella ed alla ricotta di bufala. Scoprirlo solo nel 2018, dopo circa 15 anni di mangiamento professionista, è un po’ triste. Triste perché bastava sciacquarla con l’acqua. E sai quante ricette con la feta ti ho passato, senza che io avessi appreso questa conoscenza fondamentale? Incalcolabili. E che figure di merda, se ci penso.

tumblr_inline_p1bg87fwgg1qzrovv_540
Dedicato a Pizzakaiju del passato.

Comunque oggi prepariamo la feta al forno, ma sappi che menerà parecchio: ho infilato ben tre tipi di peperoncino differenti. Bocca in fiamme, ma senza coprire i gusti. Spettacolare, ma piuttosto esplosivo.

tumblr_paatnc0pvp1txtch1o7_540
Se non reggi il piccante, potresti reagire così.

Sei ovviamente libera di modificare la piccantezza a tuo gusto, sia chiaro.
Ho rubato la ricetta ad Apriti Sesamo, che ormai sta diventando una garanzia (ed ho talmente tante sue ricette segnate a mente che sentirai parlare di lei molto spesso).

Se possiedi delle piccole teglie monoporzione è meglio. Io non ce l’avevo e mi sono arrangiata, come quasi sempre.
Le quantità dei vari ingredienti utilizzati non sono pesabili, poiché bisogna ricoprire la feta a strati. Ci vuole poco di tutto e, per una volta, si va ad occhio.
Diventa pure subitissimo Kaiju food, perché non posso che dedicare questo piatto a Grisù, il draghetto pompiere.

Go, go, go! e mi raccomando: tieni un estintore vicino, che qui la bocca sputerà fuoco.
Sigla!

tumblr_lhhg7prcgo1qg1893o1_500
Anche un draghetto pompiere può essere d’aiuto.

Per preparare la feta al forno del draghetto Grisù, per due persone, hai bisogno di:

  • 2 confezioni di feta (400 grammi);
  • 5-6 friggitelli oppure un peperone verde piccolo;
  • un paio di pomodori grandi;
  • pochissimo olio;
  • peperoncino in polvere, secco e pure fresco;
  • pepe, origano;
  • formaggio. Io ho usato un pecorino sardo fresco, ma puoi usare anche cacioricotte di latte misto, provole secche, formaggi misti semistagionati. 

Innanzitutto sciacqua la feta sotto l’acqua corrente, fredda. Togliamo così il sale in eccesso e l’acquetta di go go go governo.

tumblr_pagetjsowy1r0awsqo1_1280

Accendi il forno a 200 gradi, modalità statica. La preparazione non sarà lunga ed il forno dovrà essere bello caldo, per accogliere il formaggio.

Fodera con della carta da forno la teglia e mettici sopra la feta. Se sei fortunata e possiedi due piccole teglie monoporzione, limitati a poggiarci sopra la feta, senza carta.

tumblr_pagetjsowy1r0awsqo2_1280

Spolvera la feta con abbondante pepe nero:

tumblr_pagetjsowy1r0awsqo3_1280

Taglia i friggitelli a striscioline (togli tutti i semi) e ricopri la feta:

tumblr_pagetjsowy1r0awsqo4_1280

Cospargi con abbondante peperoncino in polvere e spezzetta pure un paio di peperoncini secchi, se li hai ed il tuo palato li regge:

tumblr_pagetjsowy1r0awsqo5_1280

Irrora con un po’ d’olio, a occhio:

tumblr_pagetjsowy1r0awsqo6_1280

Taglia i pomodori a fette piuttosto sottili. Ecco quanto sottili:

tumblr_pagetjsowy1r0awsqo7_1280

Adagia le fette di pomodoro sulla feta:

tumblr_pagetjsowy1r0awsqo8_1280

Ricopri con origano ed altro olio, sempre ad occhio:

tumblr_pagetjsowy1r0awsqo9_1280

Ora è la volta del secondo formaggio.
Come ti ho detto, ho comprato un pecorino sardo fresco, molto friabile e dal sapore deciso, senza essere però invadente. Te lo faccio vedere:

tumblr_pagetjsowy1r0awsqo10_1280

Bisogna tagliarlo a fette piuttosto spesse e poi appoggiarlo sulla feta:

tumblr_pageb8h4f31r0awsqo1_1280

Infine cospargi con del peperoncino fresco tagliato a pezzi, lasciando i semi:

tumblr_pageb8h4f31r0awsqo2_1280

Inforna a 200 gradi per circa 20-25 minuti.
I formaggi si scioglieranno e sul fondo della teglia ci sarà un po’ di liquido. Ecco cosa è accaduto alla mia feta:

tumblr_pageb8h4f31r0awsqo3_1280

Un primo piano per farti vedere che no, non è che la feta diventerà magicamente stracchino. Si ammollerà, ma sarà ancora possibile spostarla dalla teglia ad un piatto, con la dovuta attenzione:

tumblr_pageb8h4f31r0awsqo4_1280

Con un paio di utensili piatti travasa il formaggio in piattini, versando poi sopra tutto il liquido rilasciato.
Ecco la mia bruciantissima porzione, con forchetta che ti mostra la morbidezza raggiunta:

tumblr_pageb8h4f31r0awsqo5_1280

Finito!

Ciao e buon appetito!

Annunci