Insalate, Primi

Insalata di orzo

L’estate è quasi finita ed io ancora non ho mangiato nemmeno un’insalata di riso.

6b5fae26294258b55b8fa316f056d93632c0ad884be7dcc642baa9b8938d4050
Eh, lo so, non ci si riesce a credere.

Se è per questo, non sono manco andata mai in spiaggia. Ed abito a cinque minuti a piedi dal mare.
In compenso ho deciso di mangiare solo roba pesantissima, tra risotti e salsicce e lenticchie. Manca giusto lo zampone, per rendere questo inverno d’agosto perfetto.

Però, una sera in cui mi sentivo stranamente sana di mente, ho cucinato un’insalata di orzo. La ricetta l’ho trovata da Basil’n Tomato e mi sono trovata bene.

Per preparare un’insalata d’ orzo per due persone hai bisogno di:

  • 180 grammi di orzo;
  • 300 grammi di pomodorini;
  • un po’ di rucola;
  • una scatola di mais;
  • una confezione di feta;
  • olio, sale, pepe.

Per l’occasione ho usato la rucola fresca (che di solito non trovo mai), scoprendo che è molto, ma molto più forte di quella in busta. Non ho capito se la preferisco, comunque è da provare.
Ho aggiunto anche una scatoletta di carne simmenthal all’insalata, perché la mia gatta ha deciso che le fa cagare e quindi me la sono mangiata io. Non te la consiglio, è proprio in più.

Go, go, go!

Inizia bollendo l’orzo.

tumblr_ou0govfkfl1r0awsqo2_540

Mentre aspetti, prepara tutti gli ingredienti.
Taglia la rucola (e lavala bene), taglia i pomodorini (e lavali bene), taglia la feta ed apri la scatola di mais.

tumblr_ou0govfkfl1r0awsqo1_540

Scola l’orzo e mettilo in una ciotola. Aggiungi un cucchiaio d’olio e del pepe. A questo punto caccia dentro anche gli altri ingredienti, mettendone un po’ per volta per vedere quali dosi usare (il mais, per dire, io mica l’ho messo tutto).

tumblr_ou0govfkfl1r0awsqo3_540

Alla fine dovresti avere ottenuto un risultato simile:

tumblr_ou0govfkfl1r0awsqo4_540
Si vede la carne simmenthal?

Bravissimi, anche oggi abbiamo cucinato.

tumblr_inline_oti4wfwumf1tomwqu_540
Anche Cap è fiero di noi.

La prossima volta prepareremo della pasta con una crema di ricotta e menta, per usare la ricotta non di bufala (perché anche lei, ogni tanto, è introvabile).

Ciao!

Annunci
Contorni, Insalate, Secondi, Secondi di mare

Insalata di patate e salmone affumicato + calamaro alla piastra

Mentre ascolto Jovanotti e non c’ho voglia per niente di aggiornare perché è uscito il nuovo numero di Spider-man e non vedo l’ora di potermelo leggere, penso che non vi meritate tanto ozio e quindi niente, mi tocca: ricetta serale. Sgrammaticata, a ritmo di musicadimmerda che però a me piace e quindi non mi rompete.

schermata_2015-06-25_a_15.41.41.png
Da grande voglio essere così.

E vi dirò di più: mi piace pure Vasco Rossi. E ringraziate Amon che mi faccia cagare almeno Ligabue, sennò vi linkavo troppo Urlando contro il cielo, magari in versione Spot della Smemoranda (roba che ricordo solo io, dato che sul tubo non esiste).

tumblr_or8f55pjxf1vaqoiqo1_400
Nel suo audiolog, Scotty ha cantato Sally a squarciagola, con tanti eeeeeeeeh urlati tra le lacrime.

Che cuciniamo? Un’insalata di patate e salmone affumicato da abbinare ad un calamaro alla griglia/piastra/chiamalacomevuoi.

Per preparare il tutto, per due persone, hai bisogno di:
– 2 calamari;
– qualche cucchiaio di olio;
– 150 grammi di salmone affumicato;
– 500 grammi di patate;
– una buccia di limone;
– prezzemolo, pepe, sale.

Inizia lessando le patate. Devi lavarle, pelarle e tagliarle a pezzetti. Poi le metti in acqua fredda (col sale), aspetti che l’acqua inizi a bollire e conti circa 8 minuti. Controlla comunque lo stato di cottura con una forchetta, poiché dipende dal tipo di patata e dalla grandezza dei cubetti. Ma questi sono circa i tempi per lessarle.

tumblr_osmnoxmm1c1r0awsqo2_540
Tocchetti grandi così, nel mio caso.

Mentre attendi le patate, grattugia la buccia del limone.

In una tazzina metti un paio di cucchiai di olio, il prezzemolo tritato, il pepe ed il sale. Tu chiamala, se vuoi, emulsione.

tumblr_osmnoxmm1c1r0awsqo1_540

In una insalatiera caccia tutti gli elementi: le patate bollite, la buccia del limone, l’emulsione e il salmone affumicato tagliato a pezzetti.
Se risulta troppo secca, aggiungi ancora un cucchiaio di olio. Dovresti avere ottenuto questo risultato:

tumblr_osmnoxmm1c1r0awsqo3_540

Adesso passiamo al calamaro, che tanto l’insalata più è fredda e meglio è.
Ecco la bestia:

tumblr_osmnoxmm1c1r0awsqo4_540
Non devi fare niente, perché ci pensa il pescivendolo a pulirteli. Quello che devi fare è mettere un cucchiaio di olio sulla piastra, alzare la fiamma al massimo e, quando è roventissima, cacciare sopra il calamaro. Bastano pochissimi minuti per prepararlo e meno cuoce e meglio è, sennò si indurisce.

Ti posto qualche immagine per farti comprendere l’operazione. Il tuo compito è solo quello di girarlo per diverse volte.

tumblr_osmnoxmm1c1r0awsqo5_540

tumblr_osmnoxmm1c1r0awsqo6_540

tumblr_osmnoxmm1c1r0awsqo7_540
Ora è proprio pronto.

Penso che le foto spieghino meglio di ogni mia parola del menga. Si sbruciacchia, si piega su se stesso, ma non cambia più di tanto colore. 2 o 3 minuti  per lato dovrebbero essere più che sufficienti.

Ed ecco il nostro piatto:

tumblr_osmnoxmm1c1r0awsqo8_540
Roba che al ristorante ti chiedono 18 euro così, per crudeltà.

Al prossimo aggiornamento prepareremo un altro contorno: fave e pancetta.

Ciao!

Insalate, Primi

Insalata di pollo grigliato ed altre stronzate

Come è noto, la gallina messa a 120 gradi, essa perde ogni scontrosità e diventa molto buona. La gallina non è intelligente ma è molto, molto buona.

Quindi perché non preparare un’insalata, che fa già quasi caldo e tra poco i piatti freddi saranno le sole cose che avrai il coraggio di ingerire?

van-damme-09 (1).jpg
Ma sappi che la Gallina non si arrenderà senza prima combattere duro.

Ingredienti per due persone:

  • 600 grammi di petto di pollo a fettine;
  • 100 grammi di pomodori secchi;
  • lattuga;
  • una manciata di capperi;
  • roba in barattolo che ti piace, dai funghi sott’olio ai sottaceti;
  • 200 grammi di fontina;
  • una salsa di accompagnamento, se proprio ne senti la necessità (io non le mangio, ma nel caso o salsa yogurt o maionese);
  • sale, olio, pepe;
  • qualsiasi cosa che hai in frigo che ti avanza e che non sai come usare.

Innanzitutto scalda, con fiamma alta, la piastra o la griglia o la superficie che ha intenzione di usare per cuocere il pollo. Io ho messo un cucchiaio di olio di partenza, poiché il timore di fare attaccare tutto ha preso il sopravvento. Non so se serve, ma imiterei il mio esempio poiché non ho avuto problemi.

Come si cuoce il pollo? Fai scaldare per un paio di minuti a parte e poi lo giri ogni tanto, finché entrambe le superfici non sono belle bruciacchiate. Più lo cuoci e meglio è, così eviti ogni sensazione di viscido (a me piace piuttosto secco). Se la cottura si protrae per troppo tempo, se vuoi puoi anche abbassare un po’ la fiamma.

tumblr_or7w0qertn1r0awsqo1_540
Una cucina pulita.

Metti le fette di pollo cotte in un piatto e lasciale raffreddare mentre prepari tutto il resto.

tumblr_or7w0qertn1r0awsqo2_540
Devono venire così.

Lava l’insalata, tagliala a pezzetti. Taglia anche i pomodori secchi, dissala (ossia: sciacqua più volte) i capperi e poi in una ciotola unisci tutto quello che hai comprato in scatola, in dosi a piacere.

tumblr_or7w0qertn1r0awsqo4_540
esempio.

Taglia la fontina a dadini non troppo grandi.

tumblr_or7w0qertn1r0awsqo3_540

Dopo tutto questo lavorare, il pollo si sarà un po’ raffreddato. Taglialo tutto quanto a pezzettini, salalo e pepalo e poi mettilo in una ciotola nuova.

tumblr_or7w0qertn1r0awsqo5_540
Perché usare un’altra ciotola? Perché, a meno che tu non abbia un occhio della madonna, di sicuro il resto degli ingredienti è troppo abbondante. Quindi è meglio dosare in base al pollo che hai acquistato, aggiungendo sia formaggio che insalata sottacetata un po’ alla volta.
Ricorda; è la gallina la regina di questo piatto, quindi deve essere la componente principale.
Devi raggiungere una roba tipo questa:

tumblr_or7w0qertn1r0awsqo6_540
Insalata equilibrata.

Ti avanzerà parecchia roba, sia in barattolo che già tagliata. Fattene una ragione.

Comunque assaggia questo pezzo, senti che buona la gallina!

La prossima volta parleremo di prosciutto e melone. Intanto buon appetito.
Ciao!

Insalate, Primi

Insalata con fragole e formaggio di capra

So che avevo promesso una pasta gratinata al salame, ma scatta l’emergenza fragole e quindi mi tocca parlare d’altro, che se non mangiate questa roba a causa della mia mancanza di tempistica mi sentirò in colpa fino a primavera prossima.
Sì, ho latitato, ma ben trovati di nuovo.

tumblr_o6cio6ugsd1slsalco1_500
Ti sei riuscito a cibare o ti sei nutrito a caso, con lo sguardo spento alla ricerca di ricette un minimo comprensibili?

Ho preparato questa insalata per ben due volte in una settimana, talmente mi è piaciuta, quindi se vi piacciono le fragole ed il formaggetto di capra fresco fidatevi e riempitevi la pancia senza timore: io l’ho trovata mondiale. Ringraziamo La cucina di Hanneke per avercela fatta scoprire (sito che vi consiglio: robe particolari e sempre spiegate in modo preciso, brava!).
Avvertenza: le fragole hanno bisogno di stare un’ora in frigo, quindi prepara tutto con anticipo.

Questa dose è per una cena per due, magari però unita ad altra frutta a vostra scelta (io mi sono ammazzata di ciliegie):

– 500 grammi di fragole mature;
– 4 cucchiai di aceto balsamico;
– pepe;
– 300 grammi di formaggio di capra fresco (è tanto, forse te ne basterà meno, ma meglio fare scorta);
– 125 grammi di songino (io l’ho comprata in busta ed una basta e avanza).

Iniziamo.
Lava le fragole e togli l’erba sopra. Tagliale a fettine sottili.

tumblr_or2czjmjym1r0awsqo1_540

Mettile in una bacinella di plastica, aggiungi 4 cucchiai di aceto balsamico (abbondanti!) e un po’ di pepe.
Lascia riposare le fragole un’ora in frigo.

tumblr_or2czjmjym1r0awsqo2_540

Il formaggetto di capra che ho comprato io è stato questo. Due confezioni:

tumblr_or2czjmjym1r0awsqo3_540
Trascorsa l’ora necessaria perché fragole e aceto balsamico diventino una coppia unita, assembliamo i piatti.
Prima caccia un po’ di songino:

tumblr_or2czjmjym1r0awsqo4_540
Poi metti sopra le fragole:

tumblr_or2czjmjym1r0awsqo5_540
Infine devi mettere il formaggio. Lo spezzi con le dita direttamente sopra le fragole:

tumblr_or2czjmjym1r0awsqo6_540
Se vuoi, puoi aggiungere altro pepe sopra. Ma assaggia prima, mi raccomando.

Io mi sono spanzata, ne ho ancora voglia ma non so se le fragole sono ancora disponibili, visto il caldo della madonna. Ti consiglio di provarla, poi puoi anche insultarmi nei commenti, se non sei contento.

tumblr_or2czjmjym1r0awsqo7_540
SPETTACOLARE.

La prossima volta giuro che arriva a pasta al salame gratinata al forno, che anche l’emergenza forno sta per arrivare (chi cazzo avrà il coraggio di accenderlo più, entro un paio di settimane?).