pesto, Primi

Pesto di asparagi

Secondo appuntamento coi pesti. Dai, che prima o poi ce la faremo ad osare quello alla genovese e verrà così bene che manco il Gabibbo avrà qualcosa da ridire.

20645515_1246850782092765_6084419885435038935_o.jpg
Eccolo, stanco della vita e di mangiare pesto alla genovese confezionato.

Ormai sai che ho un’insana passione per gli asparagi, quindi oggi impariamo il pesto con loro protagonisti. Ho copiato la ricetta da Uova Zucchero e Farina e mi sono trovata benissimo. Quindi in teoria non hai manco bisogno di me, basta che vai da lei. Io do la mia approvazione incondizionata ad ogni elemento. Sì, persino al limone. Non volevo metterlo, poi mi sono fidata ed era buonissimo.
Però sai che noi siamo dei mangioni, quindi le sue dosi per 4 a noi sono bastate per due.

Go, go, go!

Per preparare le Reginette al pesto di asparagi, per due persone, hai bisogno di:

– 180 grammi di Reginette;
– 300 grammi di asparagi (io uso quelli surgelati, lo sai);
– il succo di mezzo limone piccolo;
– 50 grammi di parmigiano grattugiato;
– 30 grammi di pinoli;
– noce moscata;
– olio e sale.

Avremo pochissime foto perché, come ben sai, sono del tutto incapace a fotografare i pesti.

Inizia a cuocere gli asparagi.
Mentre aspetti, gratta il formaggio e metti tutti gli elementi che ti servono sul tavolo. Trova il mixerino, che tanto non ricordi mai dove metti le robe, e recupera pure il tuo fedelissimo contenitore stretto e lungo per frullare.

Appena sono pronti gli asparagi iniziamo il lavoro. Ti scrivo in elenco le quantità dei componenti che devi frullare, perché non devi cacciare TUTTO quello che ti ho scritto all’inizio.

Metti:
– tutti gli asparagi. Sai che io me ne frego delle punte, ho frullato pure loro;
– il succo del limone;
– 40 grammi di parmigiano;
– 20 grammi di pinoli;
– poca noce moscata;
– poco sale;
– 5 cucchiai d’olio.

Inizia a frullare e probabilmente vedrai che hai bisogno di aggiungere la solita cucchiaiata d’acqua per rendere tutto più fluido.
Comunque, frullando e frullando, devi ottenere una crema omogenea e verdina.
Tipo questa:

tumblr_oukg5iw1bd1r0awsqo1_540
Prepara la pasta e mettila dentro un’insalatiera di plastica. Qui aggiungi il pesto e tutto quello che ti è rimasto (20 grammi di pinoli, 10 grammi di parmigiano). Aggiungi anche un altro po’ di noce moscata. Mescola.

Dovresti avere ottenuto questo risultato:

tumblr_oukg5iw1bd1r0awsqo2_540

Non molto fotogenico, ma buonissimo. Tanto lo so che se sei qui è perché dell’aspetto non ti frega niente. A te interessa mangiare.

tumblr_oud4y0qkfr1rc40z5o6_500
Gnam.

La prossima volta prepareremo un dolce. Che non ne cucino mai, perché sono in grado di mangiarmi una torta tutta in un giorno, ma a furia di guardare Twin Peaks non ho saputo resistere. Prepareremo una crostata con crema di ricotta e marmellata di more.

Ciao!

Annunci