Frullati e centrifughe, garbage pail kids, Roba da fare a merenda, mentre guardi Bim Bum Bam

Juicy Jess bananoso.

Ancora banane. Non è colpa mia se stanno bene praticamente con tutto.

banana
Adesso Rat-Man mi denuncia.

In più, anche oggi abbiamo l’ingrediente segreto per creare uno di quei frullatoni che giusto i più temerari ingurgitano con somma gioia.
Perché siamo di nuovo in quel giorno lì, il giorno in cui si fa merenda davanti al documentario sui dinosauri di Piero Angela e ci si trasforma in Garbage Pail Kids. 

tumblr_mq67kpfqn81rg1p7do1_500
Peccato non avessi in dispensa questi cereali qui, ci starebbero stati proprio bene. Te l’ho detto che la banana si può abbinare con tutto, no?

Quindi Go, go, go! con una sigla che fa proprio schifo:

tumblr_n9ygclkqme1tj2ucho1_500
Ci vuole stomaco.

Per preparare due bicchieri di Juicy Jess hai bisogno di:

  • una banana. La mia pesava 130 grammi;
  • 100 grammi di ricotta di mucca;
  • Dai 100 ai 150 grammi di latte;
  • dai 4 ai 6 mini kinder bueno. Io ne ho messi 4 perché purtroppo la confezione stava per finire e volevo usarli anche come decorazione;
  • 2 mini kinder bueno da inserire alla fine + froot loops a volontà (nessuno ti vieta di mettere i cereali per la colazione che ti piacciono di più).

Tira fuori tutti gli ingredienti e mettili sul tavolo da lavoro.

tumblr_p8kcg0ihym1r0awsqo1_1280

Taglia a pezzi la banana e mettila nel boccale dove puoi utilizzare il mixer ad immersione. Caccia dentro anche i 100 grammi di ricotta, 100 grammi di latte e soprattutto l’ingrediente segreto:

tumblr_p8kcg0ihym1r0awsqo2_1280
Se hai la possibilità di metterne 6, fallo.

Trita tutto per 30 secondi. Controlla la consistenza, se è troppo densa aggiungi altri 50 grammi di latte. Sappi comunque che non devi raggiungere una roba liquida, è una porcata da mangiare col cucchiaino.

Versa l’intruglio in due bicchieri.
Sulla superficie metti un altro mini kinder bueno e un po’ di froot loops.

tumblr_p8kcg0ihym1r0awsqo3_1280

Tira fuori il dolcino del giorno, accendi la tv, trova il canale dove fanno il Batman con Adam West e fai merenda.
Ecco il mio piatto:

tumblr_p8kcg0ihym1r0awsqo5_1280
Torta ricotta e pera.

Ed ecco il Kaiju, che un po’ rimpiange di essersi sbafata i mini kinder bueno a caso invece di poterli rendere bananosi:

tumblr_p8kcg0ihym1r0awsqo6_1280
Però era buono lo stesso.

Ciao e buona merenda!

tumblr_p8jvbpottb1qzm7s5o1_500
Lo fanno ancora Batman, vero?
Annunci
Frullati e centrifughe

Bibitone con mirtilli e lamponi.

Ti avviso subito: durante la preparazione di questo difficilissimo bibitone, la scheda della macchina fotografica è andata a fanculo.
Quindi manca il passaggio – complesso e colmo di insidie – dell’inserimento degli elementi nel boccale del mixer.
Però credo che ce la puoi fare lo stesso, pure senza il mio aiuto superdettagliato.
Dai, è facile.

tumblr_inline_p84z7fnyzf1qknoe3_540
Non ti sembra di esagerare?

Ho rubato la ricetta a Mangia senza pancia ed ammetto che questi bibitoni sono una scusa per ingurgitare roba che normalmente non so manco cosa sia. In questo caso ci sono i semi di chia e i fiocchi d’avena. Necessari? No, non hanno un gusto. Però credo diano la putenza a questi frullatoni che si trasformano in pozioni magiche degne di Panoramix.

tumblr_nho7dm3pdq1r3qv9go1_500
Attenzione però a non fare come Obelix.

Pure i lamponi, a dirla tutta, qui fanno un po’ cagare. Però colorano il frullato di rosa: checcarino.

Cominciamo, va.
Go, go, go! 

Per preparare due bibitoni con mirtilli e lamponi hai bisogno di:

  • 50 grammi di mirtilli + qualche mirtillo per decorare;
  • 100 grammi di lamponi + due lamponi per decorare;
  • 225 grammi di yogurt bianco greco (io uso il Fage, quello coi grassi);
  • 1 cucchiaino di miele;
  • 20 grammi di fiocchi d’avena;
  • 10 grammi di semi di chia;
  • zucchero se il risultato è troppo acido ed un po’ di latte se troppo denso.

Prendi tutti gli ingredienti e portali sul tavolo da lavoro.

tumblr_p87cbqybyj1r0awsqo1_1280

Infilali nel boccale del mixer ad immersione e mescola il tutto per 30 secondi.
A questo punto assaggia: se è troppo acido (dipende dai lamponi) puoi aggiungere o miele o zucchero. Io preferisco lo zucchero, lo so gestire meglio e non ha alcun retrogusto.
Se è troppo denso, aggiungi anche un po’ di latte.

Mescola il tutto di nuovo, ripeti l’operazione dell’assaggio e vedi se sei arrivata al gusto che ti piace.
La consistenza non deve essere liquida, ma piuttosto compatta: è una roba da mangiare col cucchiaino.
Ecco come deve essere, circa:

tumblr_p87cbqybyj1r0awsqo2_1280

Decora con qualche mirtillo e dei lamponi, preparati un super panino con burro d’arachidi e marmellata e vai a sederti davanti a He-man.

tumblr_p87cbqybyj1r0awsqo3_1280
Gnam!

Tutto qui.
Ciao e buona merenda!

tumblr_p6nv2xdipe1w1kerio1_500
E buoni cartoni animati!
Frullati e centrifughe, garbage pail kids

Bibitone alla banana.

Armati di coltello che oggi mangiamo frutta.

tenor
Vestiti anche così, mi raccomando la cravatta blu.

Un altro bibitone energetico, con però un po’ di dolcini sopra e di cacao. Perché troppo salutismo nuove gravemente alla salute.
Protagonista assoluta di oggi: la banana.

tumblr_nvnjr8at2b1sn4q8po1_250
I like bananas.

Go, go, go!

Per preparare due bibitoni alla banana hai bisogno di:

  • 120 grammi di banana;
  • 125 grammi di latte parzialmente scremato;
  • 125 grammi di yogurt bianco greco. Io ho usato il Fage – quello coi grassi – come sempre;
  • zucchero. Ne ho messo un cucchiaio, ma la porzione è variabile;
  • un po’ di cacao amaro per spolverare la superficie;
  • qualche dolcino da mettere sopra. Io ho usato dei mini marshmallows, ma puoi usare pure pezzi di cioccolata, smarties, M&M’s o quello che hai in casa. Pure cereali colorati tipo Froot Loops o Coco Pops. Non ci sono regole.

Prendi tutti gli ingredienti.
Taglia la banana a pezzetti.
In un boccale metti la banana, i 125 grammi di latte, i 125 grammi di yogurt.

tumblr_p7zjyuathi1r0awsqo1_1280

Trita tutto, brevemente, col mixerino ad immersione.

tumblr_p7zjyuathi1r0awsqo2_1280
Il Fage, quello coi grassi.

Ora prendi le fruste e mescola bene per 30 secondi o giù di lì, finché il composto diventa schiumoso.

A questo punto assaggia e, se è il caso, aggiungi un cucchiaio di zucchero. Rimescola con le fruste per farlo sciogliere in maniera uniforme.
Ripeti l’operazione se non ti sembra ancora abbastanza dolce.

Versa il latte in due bicchieri e spolverizza, usando un colino a maglie strette, con il cacao amaro.

tumblr_p7zjyuathi1r0awsqo4_1280

Cospargi con i dolcini che hai scelto e ci siamo:

tumblr_p7zjyuathi1r0awsqo5_1280

Bello, vero?
Ti senti molto euforica?

tumblr_p3b8fbauex1wkdbl8o1_r2_500
Tipo così.

Grabba una merendina e vai a vederti una bella puntata di Rocky Joe.

Ciao e buona merenda!

tumblr_p7zjyuathi1r0awsqo6_1280
E te, te ce l’hai il piatto dei Vendicatori?
Frullati e centrifughe, Lo chef presenta

Bibitone alla mela.

Non sono una grande fan della centrifuga: per me la frutta va mangiata tutta, semi compresi.

tumblr_ot3d3wixrs1qm3rsfo1_540
Così. Sogno un mondo in cui ci si possa ingozzare di bucce di banana.

Quindi parliamo solo di frullati, in questa rubrica di roba da bere che rende migliore la merenda.
Ed oggi Lo chef presenta una roba sofisticatissima: il bibitone di mela.

Sigla!

Cucina_Supereroi_1.png
Bella la nuova sigla, eh? Altro che la mia faccia da culo.

Per preparare il bibitone alla mela che riempia due bicchieri pieni, hai bisogno di:

  • una mela rossa. Circa 200 grammi;
  • 100 grammi di latte;
  • uno yogurt bianco greco da 150 grammi. Io ho usato il Fage, quello con i grassi.
  • qualche foglia di menta. Non moltissime, sennò prevalgono troppo.

Già dagli ingredienti si evince che sarà un’operazione davvero, ma davvero, ma DAVVERO complessa.

Paura, eh?

tumblr_inline_otjopvmlpd1r3j5ra_540
Timore, pure sul volto degli dei.

Innanzitutto taglia a pezzetti la mela, senza levare la buccia. Perché la buccia è buona e contiene un sacco di proprietà di cui non conosciamo un cazzo ma che i saggi ci dicono essere importanti.
Poi raccatta tutti gli altri ingredienti e portali sul tavolo da lavoro, insieme al mixerino ad immersione ed il suo boccale.

tumblr_p96kf8v5no1r0awsqo1_1280

Infila tutti gli ingredienti nel boccale.

tumblr_p96kf8v5no1r0awsqo2_1280

Trita il tutto per qualche minuto, finché la magica pozione non viene fuori.
Assaggia e vedi tu: se è troppo densa e la vuoi liquida, aggiungi un po’ di latte. Se c’è poca menta, aggiungine. E lo zucchero, se proprio sembra che ti occorra. Ma la mela è molto dolce, non credo ne avrai bisogno.
Versa nei bicchieri il bibitone.

tumblr_p96kf8v5no1r0awsqo3_1280

Decora con un paio di foglioline di menta.

tumblr_p96kf8v5no1r0awsqo4_1280

Finito. Difficile, eh?

giphy1
20 minuti di applausi.

Adesso apriti qualche dolcetto e fai merenda. Ecco la mia dose di dolci quotidiana:

tumblr_p96kf8v5no1r0awsqo5_1280

Ciao e buona merenda!

Frullati e centrifughe, Lo chef presenta, Roba da fare a merenda, mentre guardi Bim Bum Bam

Bibitone Kiwi e Noci. Tutti a fare merenda davanti a Goldrake.

Quando ho bevuto questo frullato ero morta.
Quinto giorno di allenamento di seguito + ore ed ore ed ore di inscatolamento per il trasloco imminente. Un caldo della madonna senza potere aprire le finestre causa vicini di casa molesti e stress massacrante persistente da quel che sembravano millenni.
Ad un certo punto non ho retto e sono crepata.
Poi, però, mi è venuto in aiuto il frullatore.

tumblr_m0u142mf141r3hcijo2_500
ok, ok.

Dopo aver bevuto la pozione magica mi sono ripigliata, ho finito le scatole e i sacconi ed ho salutato Napoli e i miei radiosi vicini (quasi) per sempre.

tumblr_olx7u2sraf1uijsn1o3_540
Eccomi, dopo il frullato, durante il commiato d’addio. Con la mia tipica abbronzatura atomica.

Quindi oggi Lo chef presenta il frullato di kiwi e noci. Ideale per il post palestra, perfetto per fare merenda davanti ad un episodio di Goldrake.

In Dragon Age Awakening il frullato di kiwi e noci era una pozione speciale che ti veniva regalata da Anders durante la quest amorosa e ti rendeva invulnerabile se combattevi contro la Prole Oscura. Tanto per rendere l’idea.
Ti avverto che ha un gusto un po’ particolare: pizzica la lingua, tipo. È proprio strano. Ma a me piace, quindi Go, go, go! 

Per preparare un bibitone con noci e kiwi, per due persone, hai bisogno di: 

  • 250 grammi di kiwi già puliti;
  • 50 grammi di noci sgusciate;
  • 150 grammi di acqua fredda;
  • 2 cucchiaini di zucchero a testa nel caso i kiwi non fossero molto maturi.

Pela i kiwi e tagliali a pezzi. Spacca anche le noci.

tumblr_p6ny2icgpc1r0awsqo1_1280

Infila gli ingredienti in un contenitore lungo e stretto. Unisci anche l’acqua (nel caso facesse molto caldo, ti consiglio di metterla in frigo per un po’).

tumblr_p6ny2icgpc1r0awsqo2_1280

Trita tutti i componenti con un mixer ad immersione per pochi secondi.

tumblr_p6ny2icgpc1r0awsqo3_1280

Otterrai una consistenza densa. Libera di aggiungere altra acqua, se lo vuoi più liquido, ma a me dà più soddisfazione mangiarlo con il cucchiaino.
Ecco i miei:

tumblr_p6ny2icgpc1r0awsqo4_1280

Assaggia e, se i kiwi non fossero iper dolcissimi, aggiungi un paio di cucchiaini di zucchero. Mescola bene e siamo pronti per la merenda.

Eddai, non è vero che assomiglia molto a questo:

tumblr_osc7gkqpal1spkic4o4_250
Uguale.

Ed ecco il Kaiju, in una pausa tra un episodio di Lupin ed uno di Mazinga Z:

tumblr_p6ny2icgpc1r0awsqo6_1280

Ciao e buona merenda!

Frullati e centrifughe

Centrifugato di mela, ananas e carote.

Anche se mi sono preparata un panino per cena con il mondo dentro, l’unica cosa che vorrei è mangiare chili di frutta.

tumblr_os89lzbdgd1rfd7lko1_r1_500
Così.

Siccome in casa non ne ho, compenso con la ricetta giornaliera: un centrifugato di roba a caso. 
Sì, mi hanno regalato una centrifuga e per un paio di giorni ho sostituito i miei soliti frullati e succhi con della roba lavorata lì dentro. Risultato? Due chili di meno sulla bilancia e gusto mondiale. Certo, si spreca un sacco di purè di frutta, ma se vuoi te lo puoi mangiare col cucchiaino.

Quindi apri il frigo e prendi quello che ti dico.

tumblr_mskz2v8wha1qfbz1so3_250
e sbrigati.

Per la centrifuga di oggi, con cui ti farai un bel bicchiere per merenda, hai bisogno di:

  • 200 grammi di ananas;
  • una mela rossa;
  • 3 carote.

Eccole.

tumblr_os9bofrolc1r0awsqo1_540

Che devi fare?
Niente. Lavale e taglia tutto a pezzetti, senza manco sbucciare la mela.

tumblr_os9bofrolc1r0awsqo2_540

Poi, con pazienza e zelo, fai triturare tutto dalla tua fedele centrifuga.
Vuoi vedere il risultato? Ti attacchi: purtroppo non ho una foto. Quel giorno l’ho preparato dopo palestra, stavo schiattando di sete ed è già tanto che son riuscita a scattare quelle immagini lì sopra. Però sappi che era buonissimo, che ne ho preparate due dosi e che non vedo l’ora che il trasloco sia definitivo per poter usare di nuovo uno dei miei elettrodomestici preferiti.
Ho centrifugato persino la rucola e il basilico insieme: meritevole.

golo-girella
Sì, ma aggiungi un centrifugato di roba a caso che ti fa bene.

Domani si torna seri e si preparerà del pollo un po’ piccante e parecchio aromatizzato con un contorno di carciofi. 

Ciao!

Frullati e centrifughe, Lo chef presenta

Frullato all’ananas

Dopo chili di formaggio fuso, di ciccia rovente, di finte insalate che sudi solo a guardarle. l’avevo promesso. Lo Chef presenta: i frullati.

C’è chi a pranzo, sulle spiagge (di ritmo sotto il sole e belle donne oppure immense ed assolate, a seconda dei pessimi gusti musicali) riesce ancora ad ingurgitare frittatine di maccheroni e fritture di pesce. Io no, io sudo e basta, io sudo e non ho fame, io sudo e sogno la frutta.

19059301_1909022379368520_4658702810030390118_n
Quando si dice un’abbronzatura atomica.

E pure le bombe alla crema sono un’esagerazione in un mondo in cui già il Magnum diventa proibitivo causa digestione leeeeeeeenta.

tumblr_or4uvhptmc1vbcnq8o1_500
Uno stop ai dolci quasi involontario.

Dunque preparati perché questa potrebbe diventare una rubrica estiva fissa.

Oggi prepareremo un Frullato all’ananas, uno dei frutti che sto mangiando di più.

Per prepararne un paio di bicchieri hai bisogno di:
– 400 grammi di ananas;
– una banana;
– dell’acqua gelida (l’ho messa in freezer dieci minuti prima di preparare il frullato, ma ne ho usata pochissima).

DSC03088
Ed ecco l’immancabile bollino de Lo Chef Presenta, che manco quello di Ms Chiquita.

Inizia tagliando tutta la frutta a pezzetti.
Nella foto che segue ero ancora una giovane inesperta di taglio dell’ananas, quindi non seguire il mio esempio e non tagliarla a metà come un prestigiatore in erba. Prendila per i capelli e tagliale il culo, è molto più comodo.

tumblr_ormqsuh8xj1r0awsqo1_540
Non fare come me.

Ovviamente togli la buccia esterna e pure la parte centrale di ogni fetta, che è troppo dura e “farinosa”.
Taglia anche la banana a pezzetti.
Lo sapevi che le scimmie si mangiano tutta la buccia? Io ci ho provato, ma è troppo amara.

tumblr_ormqsuh8xj1r0awsqo2_540

Adesso metti tutta la frutta in un contenitore alto, che non ti faccia schizzare il frullato in faccia, ed inizia a lavorare col frullatore-tritatutto (quello con le lame, per capirci).

tumblr_ormqsuh8xj1r0awsqo3_540
Contenitore alto, pezzi d’ananas e piatti dei vendicatori.

Frulla per 3 o 4 minuti, per essere sicuro che non restino grumi. Se proprio vuoi essere creativo, puoi aggiungere dell’acqua ghiacciata per renderlo meno pastoso. O del latte. Io ho aggiunto proprio mezzo bicchiere di acqua, giusto per.

Ed eccolo, il mio pranzo beverone:

tumblr_ormqsuh8xj1r0awsqo4_540
Ciao e buona merenda!