Chi, come, dove, quando e perché.

Lo zafferano non è come il parmigiano grattugiato, che puoi metterlo su tutto (che anche lì, ci sarebbe da discutere).
La ricotta fresca, se la metti in padella a cuocere, diventa immangiabile e caglia.
Così come mettere 5 cucchiai di olio (di semi, magari) insieme a una zucchina piccola non solo è privo di senso, ma non è sufficiente per condire una pasta per 4 persone.

Leggo ‘ste boiate ogni giorno, quindi ho deciso di aprire il mio personalissimo archivio di ricette e bestemmie.

Perché tra chi cucina non ci sono solo i mentecatti che compongono ricette golose per i piccini e il bravo maritino che ne va ghiotto, ma anche quelli che desidererebbero tanto preparare della roba decente per mangiare, con tanti fanculo agli aneddoti familiari, e che si ritrovano a cenare con un piatto di spaghetti unti, troppo speziati e con almeno 5 pentole sporche (metti l’aglio, togli l’aglio, rimettilo, tritalo, masticalo e sputalo dentro al sugo, poi filtra tutto col colino, prepara la pasta, buttala nella spazzatura e chiama la pizzeria che tanto stasera abbiamo fallito di nuovo).

Per iniziare ho appena imparato che la parola grattugiato non vuole due G. E secondo me è già un ottimo, primo risultato.

Cominciamo, dunque.
Pizzakaiju è con noi!