Riso con carote lessate e uova

Da oggi inizia una nuova era per questo blog.
Poiché è accaduto di nuovo: la Canon ci ha lasciati e non ho alcuna voglia di spendere 500 euro per comprarne un’altra. È già la terza volta che accade e questa volta, però, ne ho pieni i coglioni.
Quindi non avrai più foto, ma video. Che poi è quello che faccio e che ho intenzione di fare per chissà quanto tempo, quindi a fine ricetta ti troverai il video youtube da un minuto, un minuto e mezzo massimo.
Cosa tra l’altro più comoda: io che uso il blog, spesso sbaglio proprio perché guardo le fotografie E NON LEGGO. Dal video si possono capire meglio molte cose: il tipo di padella usata, i consigli utili, le stronzate da non fare.
Quindi non piangiamo la morte della macchina fotografica, in fin dei conti chi se ne fotte?

Oggi ricetta svuotafrigo che però mi faccio talmente tanto spesso che finisce nel ricettario.
Go, go, go!

#onibaba di hologram
Ho appena visto Onibaba: figata di film.

Per preparare un riso con carote e uova, per due persone, hai bisogno di:

  • 200 grammi di riso. Quello che vuoi. Pure integrale, se ti fa piacere;
  • 600 grammi di carote, peso calcolato dopo la pulizia. Quindi prendine un po’ di più.
  • 2 uova;
  • sale, pepe;
  • 20 grammi d’olio (10 per piatto).

Cominciamo dalle carote. In teoria non dovresti usare il pelapatate per togliere l’esterno, perché gli Antichi Elfi ci dicono che tutte le proprietà si annidano proprio lì. Quindi se non hai voglia, raschia, ma se hai la possibilità lava bene le carote e usale per intero.
Tagliale a rondelle, mettile in una pentola con acqua fredda salata, porta a bollore.
Se vuoi essere sicura della cottura e non ti interessa se poi son troppo morbide, quando l’acqua bolle caccia dentro il riso.
Se invece ti piacciono cotte, ma non stracotte, dai loro il tempo di essere morbide, poi tirale fuori dall’acqua. Usa comunque l’acqua carotata per cuocere il riso.

Metti le carote in un piatto, condiscile con sale e 10 grammi d’olio.

Però al posto delle foto metto cose belle, tipo questa.

Mentre cuoce il riso, prepariamo le uova.
Padellino antiaderente, versa 5 grammi d’olio, scaldalo bene e distribuiscilo per bene. Poi con della carta asciuga l’olio, tanto ci serve un’idea di unto solo per non fare attaccare le uova.
Rompi l’uovo in un bicchiere, poi riversalo direttamente nel padellino. Meglio farlo nel bicchiere, così non sbagli e il guscio non finisce in padella.

Usa una fiamma medio bassa, l’uovo è pronto quando il bianco è super bianco. Levalo dalla padellina e mettilo da parte. Prepara pure l’altro.

Il riso è pronto? Bene. Riso nel piatto, insieme alle carote. Mescola. Uovo sopra il riso.
E basta, hai finito e puoi mangiare.
Condisci l’uovo con sale e pepe.

Ecco qui il video di spiegazione:

Ciao e buon appetito!

Pubblicità