Pizzakaiju Approved, Primi, Zuppe

Ditali rigati sugna e basilico

Ho trascorso l’ultima settimana in compagnia della sugna. Siamo andate a fare lunghe passeggiate, abbiamo visto film, persino letto dei fumetti. Poi, dopo tanto divertirsi, ci siamo pure scattate una foto insieme.

tumblr_p0hav0ludy1r0awsqo1_1280
La sugna ed io.

Sugna è un’ottima giocatrice di scala quaranta ed è bravissima con lo skate. Però la sua migliore dote ce l’ha – e chi l’avrebbe mai detto? – in cucina.

Io e Sugna siamo state presentate da Luca di CookAround (i cui video sono sempre utilissimi per imparare un sacco di trucchi culinari, pure le rarissime volte in cui il piatto in sé magari non mi interessa) ed è grazie a lui che ho mangiato una minestrina tanto grassa e semplice, quanto mondiale.

tumblr_mdwo5zhbr21r3jmn6o1_1280
Chissà se a Paperopoli si trova la sugna.

Da quel poco che ho googolato, dalla sugna si crea lo strutto. Per farti capire che stai per usare una roba così cicciosa, ma così cicciosa, che più cicciosa di così mi sa poche cose nella vita.

‘sti cazzi, aggiungerei, ma magari tu sei fedele alla linea.

alt-gegia-jill-cooper-cccp-fedeli-alla-linea
Ecco.

Per gli standard del Kaiju, questa è stata una cena addirittura dietetica.

Cominciamo.
Go, go, go!

Per preparare i ditali rigati sugna e basilico, per due persone, hai bisogno di:

  • 60 grammi di sugna;
  • 180 grammi di ditali rigati (o tubetti o qualcosa di simile);
  • basilico;
  • un cipollotto (o una mezza cipolla), pepe;
  • dai 30 ai 50 grammi di parmigiano.

Metti l’acqua della pasta a bollire e apri il barattolo di sugna.

tumblr_p0980lsubc1r72dfyo1_540
Ci sono modi più eleganti, ma ok.

Caccia la sugna in una padella.

tumblr_p0hav0ludy1r0awsqo2_1280

Falla sciogliere a fiamma molto bassa.
Quando sarà diventata del tutto trasparente, aggiungi anche il cipollotto (o la cipolla, nel mio caso) tritata e fai stufare.
Ci vorrà parecchio tempo, dai quindici ai venti minuti, ma non alzare mai la fiamma. È pronta quando è colorata.

tumblr_p0hav0ludy1r0awsqo3_1280

Mentre attendi taglia il basilico a pezzetti e grattugia il parmigiano.

tumblr_p0hav0ludy1r0awsqo4_1280
Pezzetti piuttosto grandi.

Quando la cipolla è quasi pronta, butta la pasta in acqua.

A fiamma spenta, aggiungi il basilico nella sugna. Sala e pepa (la sugna non è salata, per la cronaca).

tumblr_p0hav0ludy1r0awsqo5_1280

Cuoci i ditali al dente, tirali fuori con una schiumarola tre minuti prima del tempo indicato sulla confezione e finisci la cottura in padella.

tumblr_p0hav0ludy1r0awsqo6_1280

Aggiungi anche un po’ d’acqua di cottura della pasta e, quando questa è in gran parte evaporata, aggiungi anche il parmigiano. Mescola bene.

tumblr_p0hav0ludy1r0awsqo7_1280

Regolati tu con la quantità di parmigiano che vuoi aggiungere. Deve formarsi una bella cremina, ma si sa che io abbondo sempre con le dosi (soprattutto quando si tratta di formaggio).
Trenta grammi è comunque il minimo consentito dalla legge.

tumblr_p0hav0ludy1r0awsqo8_1280
L’aspetto verso la fine.

Quando la pasta è pronta spegni la fiamma ed aggiungi altro basilico spezzettato.

tumblr_p0hav0ludy1r0awsqo9_1280

Siamo prontissimi!
Prepara i piatti e mangia. Ecco la mia:

tumblr_p0hav0ludy1r0awsqo10_1280

La prossima volta parleremo di sandwich all’americana. Ma quelli veri, eh: con burro di arachidi e stronzate immani.

Ciao!

Annunci

Un pensiero riguardo “Ditali rigati sugna e basilico”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...