Zuppe

Pasta e fagioli (con borlotti secchi)

Abbiamo preparato la pasta e fagioli ben due volte.
Una volta l’abbiamo cucinata col metodo di Rick Grimes, l’altra invece c’abbiamo aggiunto la ‘nduja spacciandola per una finezza culinaria cultissima.

tumblr_inline_ozckkoea6i1r3j5ra_540
Perché nella vita quel che conta è sapersi vendere bene.

Oggi la ripetiamo ancora creando un po’ la ricetta definitiva, usando i borlotti secchi.

Ho messo a bagno i fagioli la sera prima e li ho cucinati verso le cinque del pomeriggio. Tipo 20 ore di ammollo e secondo me ho fatto bene: un’ora di bollitura è bastata per prepararli, proprio come indicato sulla confezione. Dalla regia mi dicono che di solito i tempi sono molto elastici e che non bisogna fidarsi.
Per evitarti problemi, ti faccio vedere che marca di fagioli ho comprato:

tumblr_ozcgzepjqt1r0awsqo1_1280
E mi sono trovata bene.

Iniziamo. Go, go, go!

Per preparare una pasta e fagioli, per due persone, hai bisogno di:

  • 200 grammi di borlotti secchi (mettili a bagno la sera prima);
  • 180 grammi di ditali;
  • 4 cucchiai di passata di pomodoro;
  • un cucchiaio d’olio, mezza cipolla;
  • rosmarino;
  • una cinquantina di grammi di parmigiano.

Ripetiamolo per la centesima volta: metti i borlotti a bagno la sera prima, che tanto almeno 12 ore di ammollo ti servono.

Scola i fagioli dall’acqua di ammollo e mettili in una pentola molto capiente, di cui possiedi il coperchio. Riempi la pentola d’acqua (l’acqua ti servirà per fare la zuppa, quindi che sia abbondante), chiudi col coperchio e fai cuocere per un’ora, a fiamma bassa. Ogni tanto apri e gira, per vedere che succede.

Dopo un’ora i miei erano anche troppo pronti: li ho cotti troppo ed alcuni si sono sfaldati. In teoria questo non deve succedere, quindi tu spegni la fiamma prima di raggiungere il punto di rottura. Nel mio caso, credo che mezz’ora di cottura sarebbe stata sufficiente. Peccato.

tumblr_ozcgzepjqt1r0awsqo2_1280
Erano buonissimi, leggera sadness per la mancata perfezione.

In un’altra pentola metti un cucchiaio d’olio e fai soffriggere la cipolla tritata.

tumblr_ozcgzepjqt1r0awsqo3_1280

Con la schiumarola prendi tutti i fagioli e cacciali insieme alla cipolla. Accendi di nuovo la fiamma dell’acqua dove hanno cotto, poiché ci servirà a temperatura di ebollizione.

tumblr_ozcgzepjqt1r0awsqo4_1280

Aggiungi anche 4 cucchiai di passata di pomodoro.

tumblr_ozcgzepjqt1r0awsqo5_1280
Belli pieni, eh.

Fai insaporire per un paio di minuti in attesa dell’ebollizione dell’acqua dei fagioli. poi butta dentro anche la pasta, il rosmarino e copri tutto con l’acqua che hai scaldato.

tumblr_ozcgzepjqt1r0awsqo7_1280

Segui i tempi di cottura della pasta ed usa una fiamma medio bassa. Verso la fine, leva il rosmarino.

tumblr_ozcgzepjqt1r0awsqo8_1280

Al solito, devi regolarti tu per la brodososità o la papposità della tua cena. Aggiungi acqua se la vuoi più brodosa, ma non proseguire troppo la cottura per fare evaporare il liquido in eccesso poiché sennò la pasta diventa colla.
A me piace così:

tumblr_ozcgzepjqt1r0awsqo9_1280

Aggiungi dai 30 ai 50 grammi di parmigiano (secondo tuo gusto), mescola bene e siamo pronti. Aggiusta anche di sale, se occorre.

Se sono riuscita a spiegarmi dovresti avere raggiunto questo risultato:

tumblr_ozcgzepjqt1r0awsqo10_1280

Buon appetito!
La prossima volta andrà meglio e non li sfalderemo neppure, vedrai.

Prossima ricetta: tagliatelle all’uovo con ragù veloce, il tutto ripassato al forno con mozzarella e parmigiano. Ci vorrà del tempo (mezzo pomeriggio), ma sarà una cena spettacolare.

Ciao!

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...