Risotto alla Calzini.

Può pure succedere che il risotto riesca male. Che tu mantechi, chiudi col coperchio (oppure no, a seconda della filosofia), attendi e niente: trovi l’orrore.

23244238_10210463127830481_4047654601999904350_n

Superman si è pure dimenticato che stava cucinando un risotto e non una torta, quindi immagina che cagata è venuta fuori…

Per i puristi oggi non c’è spazio. Abbiamo già affrontato il tutorial per il risotto tradizionale, quindi i nostalgici reazionari vadano a sbavare sulle foto di quel post là.

Per i temerari, invece, oggi illustrerò il metodo Calzini. Che vuole il riso Parboiled e non il Carnaroli.

giphy1

Ecco un purista che se ne va.

Chi è Calzini e dove troviamo questo metodo alternativo per preparare un risotto? So che di solito per tutte le domande la risposta nerd geek e anche un po’ secchiona è 42, ma in questo caso Calzini è stato il gatto di Catia e la ricetta arriva ovviamente dal suo blog.

C’ho casa, giardino e universo tutto invaso da gatti: sono la prima cosa a cui bestemmio quando mi alzo la mattina, l’ultima a cui tiro le ciabatte prima di andare a dormire (rompendo i vetri di casa, a volte): potevo forse evitare di omaggiarli con una ricetta? Dai, ci sta.

Ah, il primo che osa anche solo pensare AMICI PELOSI si becca un calcio in culo. Se poi usa il termine pelosetti, anche uno sulle gengive.

tumblr_ogdoc8ywry1tbcweeo1_400

Lui ha osato pronunciare la frase Cucciolotti tenerotti e gli ho tagliato il braccio.

Cominciamo.
Go, go, go!

Le dosi sono, come sempre, per due persone.

Per cucinare il Risotto alla Calzini, con feta e pomodorini, hai bisogno di:

  • 200 grammi di riso Parboiled;
  • 500 grammi di pomodorini;
  • mezza cipolla, un cucchiaio d’olio, origano a volontà, peperoncino.
  • 200 grammi di feta.

Metti l’acqua del riso a bollire.

In una padella (o in una pentola di cui possiedi il coperchio), fai scaldare un cucchiaio d’olio e fai appassire la cipolla tritata a fiamma bassa. Mettici anche del peperoncino.

Nel frattempo – e con la fiamma bassa puoi muoverti tranquilla – taglia i pomodorini a pezzetti. Appena la cipolla è colorata, caccia pure loro in padella. Aggiungi anche l’origano e poco sale (ci sarà la feta, quindi meglio non esagerare).

Metti il coperchio e cuoci a fiamma media, girando ogni tanto e spiaccicando i pomodorini con un cucchiaio di legno. Ci vorranno 15-20 minuti. Quindi regolati di conseguenza per la cottura del riso.
Diciamo che dopo 10 minuti di cottura puoi calare tranquillamente il riso.

Nel caso tu sia insicura: finisci prima il sugo, spegni la fiamma ma tienilo in caldo col coperchio e poi occupati del riso. Un paio di minuti prima dell’arrivo del riso, accendi di nuovo la fiamma del sugo per accoglierlo caldamente.

Nel frattempo apri la feta e sciacquala bene sotto l’acqua fredda:

Mettila su un tagliere e tagliala a strisce, per essere più comoda nel momento in cui ti servirà.

Il sugo di pomodoro, a fine cottura, sarà molto rustico e non omogeneo:

Appena il riso è pronto scolalo ed uniscilo al sugo, tenendo una fiamma molto bassa. Mescola bene.

Spegni la fiamma e sbriciola dentro anche la feta in maniera grossolana.

Gira il tutto in maniera energica, fino a fare sciogliere la feta. Anche non completamente: a me dei pezzi interi qui e là piacciono parecchio.

Non c’è bisogno di fare riposare il riso, questa volta: il suo aspetto non cambierà.
Prepara i piatti ed ecco cosa dovresti avere davanti a te:

Siediti e mangia, che te lo sei meritato!

tumblr_oz9b0dxtdv1r0awsqo7_1280

Oppure stai in piedi, come fa BenGrimm.

Ciao e buon appetito!

Annunci

2 pensieri su “Risotto alla Calzini.

  1. Argh! Primo commento del blog! Che responsabilità (tua e mia…).

    Grazie a te per le tue ricette, sempre precise (magiàssai).
    E… sì, si chiama proprio BenGrimm ♥, è uno dei miei personaggi Marvel preferiti, non potevo resistere!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...