Primi

Spaghetti con crema di ricotta alla menta

Accade che non sempre si trova la ricotta di bufala e farsene una ragione non è semplice e cercare di contenere il disappunto anche meno.

tumblr_og3a9hal981vp16bjo1_500
Di solito è questa l’unica parola che rimbomba nel mio cervello.

Mastercheffa ci viene in aiuto con una roba che è adatta pure per le ricotte più insapori e te la consiglio perché a me è piaciuta un casino. Come al solito le sue istruzioni sono precise, l’unica differenza che ho avuto è stata con la quantità di cucchiai di acqua da aggiungere alla crema. Sciocchezze, insomma.

enlightened02232
Esaltarsi quando si trova un blog di cucina preciso e competente, che ti fa pure mangiare da dio.

Per cucinare gli spaghetti con la crema di ricotta alla menta, per due persone, hai bisogno di:

– 180 grammi di spaghetti;
– 250 grammi di ricotta che vuoi (io ho usato 100 di bufala ed il rimanente di mucca);
– un cucchiaio di parmigiano grattugiato;
– sale, pepe, olio;
– 25 foglie di menta fresca.

Inizia mettendo l’acqua della pasta a bollire, ché tanto qui si fa prestissimo.

In un contenitore in cui potrai frullare (quindi alto, sennò ti schizza tutto addosso) metti la ricotta, la menta tagliuzzata, il cucchiaio di parmigiano, un cucchiaio d’olio, sale, pepe ed un paio di cucchiai di acqua della pasta.
Ti farò vedere delle foto ma – come succede ogni volta che cucino qualche crema – sono foto terribili.

tumblr_ou43mvjdln1r0awsqo1_540

Con un mixerino ad immersione inizia a tritare tutto e aggiungi altra acqua di cottura della pasta se vedi che è tutto troppo denso. Io ne ho messi in tutto circa 6, ma dipende dal tipo di ricotta, dalla quantità di parmigiano e da chissà cos’altro.
Come al solito, devi raggiungere una consistenza cremosa. Non secca, non liquida.

tumblr_ou43mvjdln1r0awsqo2_540
Dubito si capisca.

Abbiamo già finito. Metti la crema di ricotta in una ciotola di plastica, aspetti che arrivi anche la pasta e cacci pure lei dentro la ciotola. Prepari i piatti e fanculo, mangi.

tumblr_ou43mvjdln1r0awsqo3_540

Certo, persiste una certa delusione poiché la ricotta di bufala è mancata all’appello. Ma questo piatto è ottimo, ha la benedizione di Pizzakaiju, quella di Cthulhu e pure quella di Amon. Che non è poco.

Però sì, la tristezza in sottofondo è innegabile.

tumblr_otlb74dox41ql7xb0o4_540
Pensando alla ricotta di bufala.

La prossima volta prepareremo un cheeseburger. Lo abbiamo già imparato, ma questa è una versione diversa, meno porcosa e non ti creerà incubi notturni inenarrabili.

Ciao!

Annunci