Primi, Risotti

Risotto con radicchio e stracchino

Domani sarà il primo meseversario della mia relazione con il radicchio. Mi sembra giusto dedicargli un post per dimostrare tutto il mio amore incondizionato, perché la mia vita non sarebbe la stessa senza di lui. Da quando ti conosco, caro radicchio mio, alzarsi la mattina ha preso tutta un’altra piega.

Poi oggi non mi sono allenata e quindi c’ho una fame che mi sfamerei giusto con un dieci tonnellate di cibo sparso e parlare di cibo è l’unica cosa che mi rasserena un po’.

Nella ricetta ho messo anche il vino. Rosso, per questione cromatiche (il radicchio è rosso, il vino è rosso, tutto ok). Serve? Chi può dirlo. Ma il risultato è stato buono, quindi io ti dico quello che ho fatto. Se vuoi omettere prenditi le tue responsabilità.

vino
Dubbi leciti.

Il solito tutorial del risotto lo trovi qui.

Prepara il brodo, che poi iniziamo a fare sul serio.
Go, go, go!

Per preparare il risotto con radicchio e stracchino, per due persone, hai bisogno di:

  • 200 grammi di riso Carnarloli;
  • brodo vegetale (consiglio di prepararne un litro e mezzo, al massimo avanza);
  • mezza cipolla rossa;
  • 20  grammi di burro, un cucchiaio d’olio, pepe;
  • 30 cucchiai di parmigiano grattugiato;
  • 300 grammi di radicchio (quello rosso di Treviso);
  • 150 grammi di stracchino;
  • 150 ml di vino rosso (ho usato il Nero D’Avola).

Taglia il culo al radicchio, leva tutte le foglie, lavale e tagliale a pezzetti.

tumblr_p2m1ypxd7i1r0awsqo2_1280

In una pentola metti una noce di burro ed un cucchiaio di olio e fai soffriggere la mezza cipolla.

tumblr_p2m1ypxd7i1r0awsqo1_1280

Aggiungi poi il radicchio e fallo stufare per un paio di minuti.
Caccia dentro anche il riso.

tumblr_p2m1ypxd7i1r0awsqo3_1280

Fai tostare per un minuto scarso, poi bagna col vino.

tumblr_p2m1ypxd7i1r0awsqo4_1280

Appena il vino evapora copri tutto col brodo. Come al solito: fiamma medio bassa, aggiungi brodo mano a mano che evapora.

tumblr_p2m1ypxd7i1r0awsqo5_1280

Quando il risotto è  pronto, spegnai la fiamma e caccia dentro lo stracchino ed il parmigiano. Mescola bene, copri con il coperchio la pentola e lascia riposare il risotto per cinque minuti.

Come al solito, il cucchiaio sull’attenti è segno che il risotto è pronto per essere divorato.

tumblr_p2m1ypxd7i1r0awsqo6_1280

Direttamente sui piatti, cospargi col pepe.
Se sono riuscita a spiegarmi a dovere, dovresti avere raggiunto questo risultato:

tumblr_p2m1ypxd7i1r0awsqo7_1280

Un’altra foto, perché devi capire che il risotto è umido e non una roba tagliabile a fette:

tumblr_p2m1ypxd7i1r0awsqo8_1280

Buon appetito e poi via, tutti a sudare sotto la doccia.

tumblr_mht77xktqt1rjrvmvo1_250
gente che ha mangiato il risotto a luglio.

Ciao e buon appetito!

Annunci