Primi

Sedanini con zucchine, pomodorini e feta

Lo sapevi che i pomodori non devono mai essere conservati nel frigorifero? No? Manco io. A quanto pare perdono le sostanze nutritive e, di conseguenza, anche il sapore. Dovremmo tenerli in sacchetti di carta o, ancor meglio, sul balcone (non al sole, chiaro).
Che storia, eh?

tumblr_nfdm8fu5fl1sap8axo1_500
Immagino che a questo punto rispolvererai un classico e mi risponderai così.

A me pare un trivia fon-da-men-ta-le, soprattutto oggi in cui useremo i pomodorini per cucinare una pasta con zucchine e feta.
La feta in italia non esiste se non in versione plasticosa e confezionata, non ho particolari perle di saggezza al riguardo.

Ecco gli ingredienti per la ricetta di oggi (sempre per due persone):

  • 180 grammi di sedanini;
  • 300 grammi di pomodorini;
  • una confezione di feta (mi pare siano circa 200 grammi);
  • basilico, sale, uno spicchio di aglio, un cucchiaio di olio, peperoncino;
  • 300 grammi di zucchine.

Metti l’acqua della pasta a bollire.
In una padella metti a soffriggere lo spicchio d’aglio tritato ed il peperoncino in un cucchiaio di olio.
Intanto taglia le zucchine a pezzetti e, quando l’aglio è colorato, aggiungile in padella. Mentre cuociono (a fiamma mediobassa) taglia anche i pomodorini e caccia dentro pure loro.

tumblr_oriyi81wrn1r0awsqo2_540

Le zucchine non devono ammollarsi: devono essere cotte ma croccanti (a meno che a te non piacciano super pappose, allora agisci come credi). Non formerai un sugo con questa quantità di pomodorini, quindi non devono sparire nel nulla. Quando vedi che non c’è troppo liquido in padella e che le zucchine sono pronte, spegni senza indugio e aggiusta di sale (ma ricorda che la feta è salata).

Taglia la feta a pezzetti, in un piatto perché rilascerà del liquido.

tumblr_oriyi81wrn1r0awsqo1_540
io il liquido me lo bevo.

Spezzetta anche il basilico e tienilo da parte.

Appena la pasta è pronta, falla saltare in padella con il resto dei condimenti (consiglio sempre di riaccendere la fiamma della padella col sugo un minuto prima dell’arrivo della pasta), poi aggiungi la feta (SCOLATA DAL SUO LIQUIDO) e le foglie di basilico, a fiamma spenta.
Se hai fatto tutto come ho descritto, dovresti avere raggiunto questo risultato:

tumblr_oriyi81wrn1r0awsqo3_540
Buona.

La prossima volta prepareremo una pasta con speck e asiago.

Ciao!

Annunci