Insalate, Primi

Insalata di pollo grigliato ed altre stronzate

Come è noto, la gallina messa a 120 gradi, essa perde ogni scontrosità e diventa molto buona. La gallina non è intelligente ma è molto, molto buona.

Quindi perché non preparare un’insalata, che fa già quasi caldo e tra poco i piatti freddi saranno le sole cose che avrai il coraggio di ingerire?

Go, go, go!

van-damme-09 (1).jpg
Ma sappi che la Gallina non si arrenderà senza prima combattere duro.

Ingredienti per due persone:

  • 600 grammi di petto di pollo a fettine;
  • 100 grammi di pomodori secchi;
  • lattuga;
  • una manciata di capperi;
  • roba in barattolo che ti piace, dai funghi sott’olio ai sottaceti;
  • 200 grammi di fontina;
  • una salsa di accompagnamento, se proprio ne senti la necessità (io non le mangio, ma nel caso o salsa yogurt o maionese);
  • sale, olio, pepe;
  • qualsiasi cosa che hai in frigo che ti avanza e che non sai come usare.

Innanzitutto scalda, con fiamma alta, la piastra o la griglia o la superficie che ha intenzione di usare per cuocere il pollo. Io metto sempre un cucchiaio di olio di partenza, poiché ho il timore che il pollo non abbia abbastanza ciccia e che quindi si attacchi. Non so se serve, ma imiterei il mio esempio poiché non ho mai avuto problemi.

Come si cuoce il pollo? Fai scaldare per un paio di minuti a parte e poi lo giri ogni tanto, finché entrambe le superfici non sono belle bruciacchiate. Più lo cuoci e meglio è, così eviti ogni sensazione di viscido (a me piace piuttosto secco). Se la cottura si protrae per troppo tempo, se vuoi puoi anche abbassare un po’ la fiamma.

La cottura in padella tende a lasciare il pollo più saporito, quella sulla piastra a seccarlo. Quindi vedi tu come preferisci mangiarlo.

tumblr_p1zu3umg4f1r0awsqo1_1280

Metti le fette di pollo cotte in un piatto e lasciale raffreddare mentre prepari tutto il resto.

tumblr_p1zu3umg4f1r0awsqo2_1280

Lava l’insalata, tagliala a pezzetti. Taglia anche i pomodori secchi, dissala (ossia: sciacqua più volte) i capperi e poi in una ciotola unisci tutto quello che hai comprato in scatola, in dosi a piacere.

tumblr_or7w0qertn1r0awsqo4_540
esempio.

Taglia la fontina a dadini non troppo grandi.

tumblr_or7w0qertn1r0awsqo3_540

Dopo tutto questo lavorare, il pollo si sarà un po’ raffreddato. Taglialo tutto quanto a pezzettini, salalo e pepalo e poi mettilo in una ciotola nuova.

tumblr_or7w0qertn1r0awsqo5_540
Perché usare un’altra ciotola? Perché, a meno che tu non abbia un occhio della madonna, di sicuro il resto degli ingredienti è troppo abbondante. Quindi è meglio dosare in base al pollo che hai acquistato, aggiungendo sia formaggio che insalata sottacetata un po’ alla volta.
Ricorda; è la gallina la regina di questo piatto, quindi deve essere la componente principale.
Devi raggiungere una roba tipo questa:

tumblr_or7w0qertn1r0awsqo6_540
Insalata equilibrata.

Ti avanzerà parecchia roba, sia in barattolo che già tagliata. Fattene una ragione.

Comunque assaggia questo pezzo, senti che buona la gallina!

La prossima volta parleremo di prosciutto e melone. Intanto buon appetito.
Ciao!

Annunci

1 thought on “Insalata di pollo grigliato ed altre stronzate”

I commenti sono chiusi.