Contorni, Lo chef presenta, Secondi

Ceci al rosmarino e cose a caso.

Lo sapevi che l’olio può prendere fuoco?
Io NO. E stavo per incendiare la cucina mentre cuocevo un hamburger.

tumblr_n54esjbnpk1ro8ysbo1_500
Circa.

Quindi fai tesoro della mia imbecillità e metti sempre la piastra AL CENTRO della fiamma, che poi fuoriesce e ti tocca chiamare i pompieri.

Oggi è la volta de Lo chef presenta e sai cosa vuol dire: la ricetta è solo una scusa per cazzeggiare.

DSC03088
SIGLA!

Prepareremo dei ceci al rosmarino, inseriti in una cena di fortuna in cui ho svuotato il frigo da tutti gli avanzi. Il cuoco ha presentato un piatto unico formato da salsicce, hamburger e uova fritte.

E poi ho fatto i ceci, col cuore tutto deragliato dall’emozione.

Che poi ‘ste cene di fortuna sono più elaborate del normale: 4 padelle in contemporanea, senza manco avere lo spazio sufficiente per muoversi. Anche per questo abbiamo carenza di fotografie.

Se vuoi preparare la stessa cena, come sempre per due persone, avrai bisogno di:
– un hamburger;
– un paio di salsicce;
– 6 uova.

Per i ceci, invece hai bisogno di:
– un barattolo di ceci;
– qualche rametto di rosmarino;
– un cucchiaio di olio, uno spicchio di aglio e pepe.

Un pasto dalle mille portate con cui, dopo tanta fatica, potrai strafogarti. Felice.

tumblr_mku5j9xrsm1rtg76ko1_500
Strafogarsi.

Innanzitutto partiamo dalla carne.

tumblr_oqr6c0h4zi1r0awsqo1_540

Francamente a me l’hamburger a volte si attacca ancora alla piastra, così ho aggiunto un cucchiaio di olio.

Le salsicce invece non hanno bisogno di molte istruzioni: scalda la griglia (la piastra o quel che usi) al massimo, per qualche minuto, poi metticele sopra. Le giri spesso, le fai diventare belle bruciate, poi le bucherelli per essere certo che si cuociano anche dentro. Se vedi che la cottura prosegue per le lunghe, abbassi la fiamma per non carbonizzare l’esterno.

L’hamburger io l’ho cotto insieme alle salsicce, ma come ti ho detto si è un po’ attaccato. Niente di grave, ma non ho raggiunto ancora la perfezione della cottura. Di solito uso la pancetta per ungere la padella-teglia-piastra, ma quando lo preparo da solo faccio ancora cagare. No, i miei hamburger non sono mai avvolti nella plastica. Ne riparleremo quando avrò raggiunto il livello di Marrabbio.

ildd6s
Un uomo che potrebbe insegnarmi molto.

Per le uova non hai bisogno di istruzioni, le abbiamo già imparate. 

tumblr_oqr6c0h4zi1r0awsqo2_540
Le uova.

Ed ora iniziamo il piatto forte: i ceci al rosmarino.

Apri il barattolo di ceci, scola l’acqua.
In una padella metti un cucchiaio di olio e fai soffriggere l’aglio tritato. Dopo pochi minuti aggiungi i ceci, il rosmarino e fai cuocere un po’. Quanto? A caso. Di sicuro dovranno essere asciutti e dovranno anche odorare di rosmarino.

tumblr_oqr6c0h4zi1r0awsqo3_540

Aggiusta di sale e di pepe.

Dopo tutto questo immenso lavoro, credo che possiamo sederci e mangiare. Ed il risultato secondo me è stato più che soddisfacente, talmente tanto che ho fame solo a pensarci e magari stasera ripeto il bordello culinario. Con un altro contorno che non mancherò di passarti.

tumblr_oqr6c0h4zi1r0awsqo4_540
La cena coi resti.

La prossima volta torneremo a fare le persone serie e prepareremo una pasta ripassata al forno, con besciamella e salame (ottima, giuro).

Buon appetito e ciao!

 

Annunci

1 thought on “Ceci al rosmarino e cose a caso.”

I commenti sono chiusi.