Primi

Pasta col peperone

Non tutte le ricette devono essere iper elaborate per risultare mondiali. Eppure ci sono persone in grado di sbagliare anche le stronzate, quindi è doveroso imparare a cucinare la pasta coi peperoni (che poi si traduce in Pasta con qualsiasi vegetale tu voglia usare).

Per cucinare la pasta coi peperoni hai bisogno:
– 180 grammi di pasta corta a piacere;
– 300 grammi di peperone;
– una cipolla, un cucchiaio di olio, pepe.

Metti a cuocere l’acqua della pasta.
In una padella metti un cucchiaio d’olio e la cipolla tritata, fai soffriggere e intanto taglia il peperone a tocchetti non troppo grandi.

tumblr_oqpdp1lgw41r0awsqo1_540

Aggiungi il peperone in padella e cuoci a fuoco medio basso.
Cosa si può sbagliare? Molte persone, quando cuociono le verdure, aggiungono acqua. Così, invece di avere un bel piatto di pasta con verdure croccanti, ci si ritrova con la roba bollita, pappettosa e dal gusto parecchio dubbio.

tumblr_o0e344uv0j1rvgwoao1_500
E noi non vogliamo questo, vero Lloyd?

Se ti sembra che la verdura diventi secca, rassegnati e aggiungi un cucchiaio di olio. Col peperone non dovrebbe accadere, poiché rilascia parecchio liquido di suo, ma ti succederà di certo se usi zucchine o carote e soprattutto quelle stronze di melanzane. Per l’amor di Amon, non aggiungere quella cazzo di acqua. 

Il risultato dei peperoni deve essere questo:

tumblr_oqpdp1lgw41r0awsqo2_540
Dovresti imparare a regolarti coi tempi, mentre cuoci i sughi, per capire quando preparare la pasta. Per evitare di far riposare i condimenti a lungo, raffreddandoli troppo. Purtroppo non posso aiutarti più di tanto, poiché dovrei prendere appunti durante le bestemmie culinarie e già è tanto se riesco a scattare delle foto, ma a metà cottura del peperone dovresti calare la pasta.
Ricordati di salare e pepare i peperoni.

Cuocere la pasta è una stronzata colossale, poiché ti basta seguire in modo religioso i tempi scritti sulle confezioni. Eppure ho letto di gente che sbaglia pure questo, quindi ripetere l’ovvio non fa mai male. Se poi ti avanzano diversi formati di pasta, anche in quel caso ti basta seguire le istruzioni: fusilli 10 minuti e penne 14 minuti? Indovina che dovrai fare?

tumblr_ngpqsmr3wx1rvect9o1_400
Ti vedo in difficoltà.

Esatto! Metti in acqua prima le penne e dopo 4 minuti aggiungi i fusilli. Ce la puoi fare, pure se la matematica non è la tua ragione di vita.

tumblr_oqpdp1lgw41r0awsqo3_540
Formati di pasta mashuppati.

Quando la pasta è pronta, falla saltare in padella per pochi secondi e poi servi nei piatti, aggiungendo altro pepe.

tumblr_oqpdp1lgw41r0awsqo4_540

Al prossimo aggiornamento metterò un contorno di ceci al rosmarino. Una puttanata così colossale che quasi mi vergogno di chiamarla cucina, ma era buona ed ha fatto da accompagnamento ad una serata di resti (salsicce, hamburger e uova) che è stata quasi memorabile. Magari impariamo anche a cuocere la salsiccia, anche se dubito tu abbia bisogno del mio aiuto.

Ciao!

Annunci