Primi

Pasta fresca con sugo di melanzana e mozzarella di bufala.

Non so cosa sia accaduto alle fotografie di questa ricetta, ma queste ho e queste metterò. Stamattina, mentre guardavo le immagini fuori fuoco e colme di nebbia lovecraftiana, ho quasi pensato di desistere, di non inserire questa fondamentale lezione di vita e di passare oltre.

tumblr_opk6cyi5ln1vaqoiqo1_500
Guardando le foto.

Ma il mondo non può aspettare oltre e non si possono lasciare impunite certe azioni. Troppe mozzarelle sono state maltrattate, bistrattate, distrutte dall’ignoranza e dall’incoscienza dell’uomo della strada e delle fashion bloggers.

La lezione è breve e semplice: la mozzarella di bufala non si cuoce. Per lo meno non quando prepari un sugo al pomodoro. Quella che quelle figlie di Amon chiamano deliziosa cremina altro non è che un ammasso di formaggio colloso. Con questa pratica barbarica dello scioglimento della mozzarella, non solo hai ammazzato uno dei formaggi più buoni nel multiverso, ma ti sfido anche a definire decente quella pappetta che stai cercando di masticare.

Quindi iniziamo. Prepareremo una pasta fresca con un sugo di melanzane.

Per preparare la pasta fresca con sugo di melanzane e mozzarella di bufala (per due persone) hai bisogno di:

– 250 grammi di pasta fresca corta;
– olio, uno spicchio di aglio;
– 250 grammi di mozzarella di bufala;
– 300 grammi di melanzane;
– passata di pomodoro (dai 200 grammi in su, ne parleremo poco più sotto);
– 50 grammi di parmigiano;
– qualche foglia di basilico, sale e pepe.

Partiamo dalla mozzarella. Per me non esiste altra mozzarella che quella di bufala. Potresti cucinare con il fiordilatte: sarebbe molto meno pesante e potresti anche azzardarti ad usare del calore, per fonderlo. Ma per me il fiordilatte non sa di nulla, è un inutile robo di polistirolo che potrebbe usare giusto Kevin McCallister per la sua pizza preferita.

tumblr_oiqwdkj74z1v1we2mo1_500
A lovely cheese pizza, just for him.

Quindi preferisco affrontare una notte di incubi e stomaco appesantito, piuttosto che scegliere il poliestere.
Sei avvertito, eh: dopo questa cena scordati di dormire.

Iniziamo.

Metti l’acqua della pasta  a bollire.
Taglia la melanzana a pezzetti.
In una padella capiente metti un cucchiaio di olio e uno spicchio d’aglio tritato, falli soffriggere.

Ora devi cuocere la melanzana e, come ormai sai, la melanzana è una stronza perché assorbe litri e litri di liquido. Quindi puoi scegliere due metodi:

– cuocere la melanzana da sola e, verso la fine, aggiungere la passata. Ma questo comporterà aggiungere parecchi cucchiai di olio;
– cuocere la melanzana insieme alla passata di pomodoro, aggiungendo passata a volontà. E, a seconda del tipo di melanzana comprata, potresti arrivare anche ad usare 500 grammi di pomodoro. 

A te la scelta. A me l’olio fa schifo e quindi ho scelto il secondo metodo ed il risultato finale, fumoso e fuori fuoco, dovrà essere comunque questo:

tumblr_oqjsfrsp6v1r0awsqo2_540
Qualunque metodo tu scelga, il sugo non deve essere asciutto.

Mentre cuoci la melanzana, grattugia il parmigiano e taglia la mozzarella a dadini.

Io quella sera dovevo essere ubriaca, poiché la mozzarella non si deve spezzare su un tagliere, bensì su un piatto. L’operazione farà infatti rilasciare un sacco di latte mondiale che consiglio di berti (oltre al fatto che, inevitabilmente, il latte cadrebbe dal tagliere sporcando tutto).

tumblr_oqjsfrsp6v1r0awsqo4_540
ubriachi in cucina.

Una volta che il sugo di melanzana è pronto aggiusta di sale e di pepe, lessa la pasta e poi passala in padella. Aggiungi anche qualche foglia di basilico. Mescola tutto bene, a fiamma bassa.

tumblr_oqjsfrsp6v1r0awsqo3_540

Adesso prepara i piatti. Prima metti la pasta:

tumblr_oqjsfrsp6v1r0awsqo5_540
Unica foto decente.

Poi aggiungi la mozzarella di bufala:

tumblr_oqjsfrsp6v1r0awsqo6_540
Infine cospargi tutto col parmigiano (facoltativo, ma è buono):

tumblr_oqjsfrsp6v1r0awsqo7_540

Finito, puoi mangiare.

Che uno direbbe Eh, son buoni tutti a non cuocere la roba, che segreto è? Ed io ti risponderei: col cazzo, seguito da una faccina triste 😦 .
Buttare la mozzarella in padella formando dei blob immondi è purtroppo uno degli errori più comuni che compie il meraviglioso popolo della rete.

tumblr_olg8xykeh11u501aoo1_400
Che poi la mozzarella si vendica.

Ultimo post della settimana!
Riaprirò settimana prossima con (SPOILER!) una stupidissima quanto mondiale pasta coi peperoni. Senza ciccia, ancora, per l’ennesima gioia che regalerò agli amanti delle verdure. Ma ce ne sarà pure per i carnivori: ho in mente una pasta ripassata al forno con salame che sicuramente li farà sbavare.
E poi? Poi si vedrà.

Ciao!

Annunci

1 thought on “Pasta fresca con sugo di melanzana e mozzarella di bufala.”

I commenti sono chiusi.