Contorni, Lo chef presenta, Secondi

Purè di Patate in scatola e consigli minimi per cuocere una bistecca.

[Avvertenze sulla parte della carne: erano tutte stronzate. Per imparare a cuocere una bistecca cliccare qui]

Pronti per una nuova ed esaltante rubrica che svelerà i segreti più reconditi della cucina sofisticata, da presentare in piatti enormi con porzioni da lillipuziani per scoattarsela senza un domani negli angoli più cupi del web.
Allontanate le vostre nonne dallo schermo, poiché oggi sfanculeremo un’altra ricetta tradizionale e loro potrebbero non reggere il colpo e non voglio feriti sulla mia coscienza. Quindi, ragazze e ragazzi euforici, si parte con Lo chef presenta.

DSC03088.JPG
Sigla! Con la Schiumarola, il mio utensile preferito.

Oggi realizzeremo il purè in scatola. Lo so, è una di quelle arti mistiche che da tempo immemore attendevi ti venisse insegnata e Pizzakaiju è qui per colmare le lacune, per riempire i vuoti, per donare dignità anche ai cuochi non vegani, non vegetariani, non a chilometro zero, non biologici e amanti del Junk Food.

L’ho già detto in precedenza: io la carne la mangio praticamente cruda.

tumblr_of29deybin1s1v3r1o2_500
Così.

Ma siccome bistecca e purè sono un duo indissolubile (come il Tigri e l’Eufrate, il mortaio e il pestello e Gianni Minà e Fidel Castro) questa volta darò un paio di consigli cretinissimi e basilari per fingere di essere utile.
Sto parlando di una fetta di carne spessa, condita col minimo indispensabile (un cucchiaio di olio, sale e pepe) e cotta leggermente al sangue.

Il segreto? Metti un cucchiaio di olio sopra ad una piastra, caccia sopra la bisteccona ed usa una fiamma medio bassa. So che ti rompi i ciglioni ad attendere la cottura, ma se alzi la fiamma l’unica cosa che ottieni è un fantastico sapore di carbonizzato fuori e crudo dentro. Girala piuttosto spesso e realizza dei tagli e dei buchi sulle superfici, in modo che il calore penetri in modo più uniforme possibile.

DSC03010.JPG

La quantità di cottura va a gusto. La mia bistecca rimane quei due minuti scarsi per colorare i due lati e per scaldare appena l’interno. Rossissima, cruda e si scioglie in bocca. Più la cuoci e più dovrai masticare e più assomiglierà ad una suola delle scarpe. Quindi regolati col colore. Capitan Ovvio ci dice che il bianco è il punto di arrivo definitivo e la carne è totalmente cotta (e rovinata, per quel che mi riguarda).

DSC03031.JPG
Ecco la mia.

Ma passiamo al momento forte del post: il Purè in scatola.

Per preparare il purè in scatola per due persone avrai bisogno di:
– una busta di purè (una è sufficiente, se ne apri due dovrai mangiare purè anche a colazione);
– 200 ml di acqua fredda;
– sale, pepe, noce moscata;
– 300 ml di latte

DSC03006.JPG
SOLO PATATE SELEZIONATE!!!

In un pentolino metti i 300 ml di latte e scaldalo a fiamma medio bassa. Una volta caldo, toglilo dal fuoco, cacciaci dentro la busta di purè, il bicchiere di acqua fredda, pepe, sale e noce moscata e mescola per un paio di minuti, finché non si addensa.

DSC03018.JPG
Il momento più importante + grembiulino da massaia

Siccome sono super efficiente, non ho una fotografia del prodotto finito. Se non in versione fighetta da fashion blogger:

DSC03028.JPG
Sei grammi di purè.

Per chi si rompe i coglioni di leggere i vaneggiamenti del vostro amichevole Kaiju di quartiere, ecco la versione abbreviata.

Cattura.JPG
Però la maionese no, dai. E manco il burro.

So che oggi la tua vita è cambiata.

A domani, dove si scherzerà molto di meno poiché imparerai cos’è una vera carbonara. La carbonara scritta sulle tavole della legge. Sarà uno di quei momenti da level up assoluto, quindi buon natale e mi raccomando.

Annunci

1 thought on “Purè di Patate in scatola e consigli minimi per cuocere una bistecca.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...