Risotti, Uncategorized

Risotto alla Parmigiana.

Mi rifiuto di scrivere di nuovo il tutorial per imbranati per cucinare il risotto perfetto. Quello lo trovi cliccando qui e lo linkerò ogni volta che parleremo di risotto, non preoccuparti.

In media preparo un risotto a settimana, ma non condividerò con te tutte le ricette poiché tante sono molto simili tra loro e altre fanno proprio cagare, con accostamenti che uno, mentre mastica, non riesce proprio a crederci.

tumblr_myxkakwja61rta8n4o3_250
La mia faccia mentre ripenso al risotto con crema di piselli alla menta e caciotta super saporita.

Questa volta prepariamo un risotto così semplice, ma così semplice, che quasi mi vergogno a parlarne. Ma, al solito, lavoro minimo per massimi risultati e quindi ecco per te quello che chiameremo Risotto alla Parmigiana pure se non so se si chiama così.

Go, go, go!

Per preparare il risotto alla parmigiana per due persone hai bisogno di:

  • un cucchiaio d’olio, un pezzetto di burro (circa 25 grammi, come sempre);
  •  mezza cipolla tritata;
  • 200 grammi di riso Carnaroli;
  • 1,5 litri di brodo di carne. Non lo userai tutto, ma è meglio abbondare;
  • 100 grammi di parmigiano grattugiato;
  • pepe nero.

Non aggiungere, come ho visto che fanno in molti, formaggi spalmabili a caso per creare cremine fantasiose. Deve sapere di parmigiano, la cremina si forma con l’ormai famoso AMIDO contenuto nel cazzo di riso. Il formaggio spalmabile serve solo a fare schifo.

Prepara il brodo. Una volta pronto, spegni la fiamma e lascia il coperchio. Però riaccendi la fiamma al minimo dopo, quando inizieremo col riso, perché il brodo deve essere sempre caldissimo. Altrimenti roviniamo la cottura del risotto.

Nella tua pentola per fare il risotto metti il cucchiaio d’olio, la noce di burro e fai soffriggere la cipolla tritata, a fiamma bassa, fino a quando non sarà bella colorata.

tumblr_p36f25zxfd1r0awsqo1_1280

Compiuta quest’operazione, alza leggermente la fiamma, aggiungi il riso e fallo tostare per un minuto.

tumblr_p36f25zxfd1r0awsqo2_1280

Coprilo col brodo (tutte cose che hai già imparato nella lezione precedente).

tumblr_p36f25zxfd1r0awsqo3_1280

Nel frattempo gratta il parmigiano.

tumblr_p36fi9irlu1r0awsqo1_1280

Il riso impiega, indicativamente, una ventina di minuti per cuocere. Vedrai i chicchi ingrossarsi gradualmente. Aggiungi brodo mano a mano che lo assorbe, stando bene attenta a non abbondare verso fine cottura.

Quando il riso è pronto, controlla il liquido: non deve essere asciutto, ma nemmeno una minestra. Ecco il mio, poco prima di spegnere:

tumblr_p36f25zxfd1r0awsqo4_1280

Spegni la fiamma e versa dentro tutto il parmigiano.

tumblr_p36f25zxfd1r0awsqo5_1280

Mescola bene e poi lascia riposare il risotto dai 3 ai 5 minuti. Senza coperchio.

Ecco il risultato finale:

tumblr_p36f25zxfd1r0awsqo6_1280

Direttamente su piatti cospargi di pepe nero.

Il risotto non è una pappa, deve avere del liquido con sé. Non aspettarti di riuscire ad ottenere la consistenza desiderata al primo tentativo: è un po’ una magia nera, ma prima o poi ci riuscirai.
Ecco il mio piatto. Con la forchetta ho cercato di mostrarti il livello di densità che si dovrebbe ottenere:

tumblr_p36f25zxfd1r0awsqo7_1280

A domani, con un rotolo di frittata al forno!

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...