Uncategorized, Zuppe

Pappa col pomodoro.

La Pappa col Pomodoro. Sembra facile. Poi vai a leggere le ricette del POPOLO DELLA RETE e ti vien da pensare di stare per cucinare il Piatto dei Piatti, la Cucina rinomata da cinque stelle, la finezza estrema. Ed invece, parliamoci chiaro, la sua ragione d’esistenza è solo quella di non buttare via il pane vecchio. Pane, aglio, olio e pomodori cotti insieme. Niente metti aglio, togli aglio, pela i pomodori, usa seimila pentole, togli i pomodori, metti il pane, togli il pane che uno si chiede che cristo state facendo!??

tumblr_omtwiss7uw1tbcweeo1_400
Poi ti dicono che sei tu che sei un tipo violento…

Adesso la impariamo con UNA pentola. Alla fine ho seguito le direttive di Chez Bibia – con qualche accorgimento – e mi sono trovata bene.

Per preparare la pappa al pomodoro hai bisogno di:
1 – una pentola dai bordi alti per cuocere la pappa;
2 – un mixer a immersione se decidi di usare pomodori freschi. Se usi la passata non ne hai bisogno;
3 – un forno per seccare il pane, nel caso tu non abbia pane secco in casa.

Ingredienti, sempre per due persone:
1 – 250 grammi di pane secco;
2 – pomodori o passata. Se usi i pomodori, un chilo è sufficiente per due persone. Se usi la passata, credo tu ti possa orientare intorno agli 800 grammi;
3 – aglio, basilico, diversi cucchiai d’olio;
4 – acqua calda e/o brodo;
5 – facoltativi: parmigiano grattugiato da aggiungere alla fine e piccantezza a piacere. Il mio cuore urla ‘nduja da tutta la sera e credo abbia ragione a pacchi.

Due parole sulla scelta del pane. In teoria bisognerebbe usare il Toscano, in realtà un qualsiasi pane che ti avanza in casa può fare al caso tuo (magari non molto salato). Io, andando contro alla tradizione, ho comprato il pane apposta e l’ho fatto seccare ed ho usato una specie di ciabatta piuttosto insapore, ma buona. L’ho finito di seccare in forno, a 200 gradi.

Cominciamo!

Metti dell’acqua a bollire. Se vuoi puoi fare proprio il brodo, ma acqua calda è più che sufficiente. Ti servirà ad allungare la zuppa nel caso in cui il pomodoro non fosse abbastanza liquido. Io ho usato due mestoli non grandi.

Taglia il pane a fette non troppo spesse. Se il pane non fosse abbastanza secco, metti le fette in forno a 200 gradi per qualche minuto. A questo punto puoi scegliere se tagliare uno spicchio d’aglio in due e strofinarlo forteforte sulla superficie di ogni fetta o se mettere l’aglio, tagliato a pezzetti, direttamente nelle pentola coi pomodori.

DSC02372.JPG

Il mio consiglio è di strofinare l’aglio se usi i pomodori a pezzi, poiché altrimenti verrà frullato (e sai com’è fatto l’aglio, ha un ego infinito e tenderà a coprire ogni sapore). Se invece usi la passata fai come vuoi, non cambia molto.
Una volta che hai strofinato l’aglio – se così hai deciso – taglia il pane in tanti pezzi, come crostini.

DSC02373.JPG

Adesso passiamo ai pomodori. Taglia i pomodori. Prendi una pentola dai bordi alti, cacciaceli dentro (senza aglio e senza olio) e falli cuocere per circa 15 minuti. Variazione: se ti piace – e a me piace – metti anche un po’ di peperoncino o, ancora meglio, un pezzo di ‘nduja.
Se non sai cosa sia la ‘nduja mi spiace tanto per te e non so come fai a vivere serenamente. Qui a casa ce n’è sempre un quintale in frigorifero ed è una droga. Sbavo solo a pensarci. Se hai la ‘nduja a pezzi, togli la pelle, mi raccomando.

Adesso prendi il mixer ad immersione e trita tutto. A me non infastidiscono né i semi né la pelle (mai compresa la pratica della pelatura del pomodoro), quindi se brami info su come togliere ‘ste cose sei nel posto sbagliato.
Una volta che i pomodori sono stati tritati, aggiungi il pane e mescola i due elementi con un cucchiaio.

Variazione semplificata con la passata: nella pentola metti un cucchiaio di olio, lo fai scaldare e aggiungi l’aglio (e il piccante, se hai scelto di aggiungerlo). Cuoci l’aglio qualche minuto e caccia anche la passata. Basta.

DSC02376.JPG

Il pane deve essere completamente coperto dal pomodoro. Aggiungi un po’ di sale e fai cuocere per una ventina di minuti, girando spessissimo, fino a quando non si forma la pappa. Il pane deve unirsi ai pomodori e per farlo avrà bisogno di un po’ di tempo. Se occorre, aggiungi un po’ d’acqua calda. Un mestolo alla volta, come se stessi cucinando il risotto.
La cottura è indicativa. Io ho impiegato 20 minuti, ma ho usato pomodori veri e pane diverso dal tuo. Non ho idea di quanto possa servire con la passata (quando l’avrò, aggiornerò la ricetta, per ora no info al riguardo).

Pappa: un composto morbido e compatto. E con questo concetto in mente ferma la cottura a tuo piacimento.

All’ultimo, sui piatti, metti un po’ di basilico e senz’altro almeno un cucchiaio di olio per piatto. A me l’olio non piace molto e tendo ad aggiungerne meno possibile, in questo caso però ho versato ben due cucchiai solo nel mio piatto, poiché mi sembrava – wait for it! – che la pappa così fosse meno papposa. Come spiegarlo in parole comprensibili? Non si può, è una sensazione: la pappa al pomodoro è un cibo dell’anima e come tale va trattato.

Se sono riuscita a spiegarmi, dovresti avere raggiunto questo risultato:

DSC02382.JPG

Il colore è indicativo. I pomodori freschi tendono sull’arancione, con la passata avrai un rosso più acceso.

Finito. Se ti va cospargi di parmigiano, altrimenti siediti e mangia.

DSC02387.JPG

A me non ha fatto impazzire, anche se credo proprio che la versione piccante che mi preparerò prossimamente possa soddisfarmi molto, molto di più.
Ma a grande richiesta la ricetta è al tuo servizio.

Nella prossima puntata –spoiler! – spero di riuscire a insegnarti un pasticcio di tagliatelle da cuocere al forno.

Ciao!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...